Cronaca

Focolaio Covid a Carpino, trasferimento degli ospiti del centro psichiatrico al Don Uva di Foggia

Comunico a tutti i cittadini che per ragioni di sicurezza, prima di tutto dei pazienti e degli operatori, ma anche dell’intera comunità di Carpino, di concerto con la ASL e il Dipartimento di Prevenzione, da oggi pomeriggio inizia il trasferimento degli ospiti della struttura “La Fenice” di Carpino verso il Don Uva di Foggia laddove ci sono sezioni specifiche riservate alla tipologia dei nostri pazienti positivi al Covid“.

Lo ha comunicato poco fa il sindaco del Comune di Carpino Rocco di Brina, che con un videomessaggio aveva reso partecipi i suoi concittadini della delicata situazione venutasi a creare a causa di un focolaio Covid registrato nel Crap – Comunità Riabilitativa Assistenziale Psichiatrica.

Il primo cittadino ha poi continuato: “Ringrazio il direttore generale dottor Piazzolla, il direttore sanitario il dott Nigri nonchè il dottor Iannucci del dipartimento di prevenzione per la fattiva collaborazione a tutela della salute dei pazienti e dell’intera collettività carpinese.

Non vi è dubbio che appena i pazienti supereranno la fase Covid rientreranno nella struttura di appartenenza vale a dire nella crap di Carpino. Questa soluzione consentirà anche al personale di osservare la quarantena in maniera precisa e rientrare in servizio allorquando tutte le condizioni lo permetteranno“.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock