Attualità

Notte fonda per il Foggia al Castellani. Crollo nella ripresa, l’Empoli vince 3-1

Il Foggia esce sconfitto 3-1 dal Castellani di Empoli interrompendo la striscia di quattro risultati utili consecutivi. La classifica adesso si fa preoccupante per i rossoneri, ancorati a quota sette punti in classifica dopo otto giornate di campionato. Dopo il successo a sorpresa della Pro Vercelli a Perugia e il pareggio della Ternana a Cremona, gli uomini di Stroppa sono attualmente ultimi in graduatoria insieme agli umbri, al Cesena e al Novara (che ha una partita in meno) con 20 reti subìte (peggior difesa della Serie B).

FORMAZIONI-

Empoli (3-4-1-2): Provedel; Di Lorenzo, Romagnoli, Luperto; Untersee, Lollo, Castagnetti, Pasqual; Zajc; Donnarumma, Caputo.
A disposizione: Terracciano, Giacomel, Seck, Polvani, Zappella, Curto, Becagli, Picchi, Traore, Buglio, Piu, Ninkovic
Allenatore: Sig. Vincenzo Vivarini

Foggia Calcio (4-3-3): Guarna; Loiacono, Camporese, Martinelli, Rubin; Deli, Vacca, Agazzi; Chiricò, Mazzeo, Fedato
A disposizione: Pelizzoli, Figliomeni, Beretta, Tarolli, Calderini, Gerbo, Celli, Ramé, Fedele
Allenatore: Sig. Giovanni Stroppa

PRIMO TEMPO-

Come già accaduto in passato il Foggia inizia subito la partita con sicurezza e personalità prendendo in mano le redini del gioco e gestendo il possesso palla. Gremita e “rumorosa” presenza degli oltre mille supporters presenti nel settore ospiti del Castellani. Tra l’11’ e il 24′ Foggia pericoloso in tre occasioni “potenziali” nelle quali agli attaccanti rossoneri manca soltanto il guizzo finale; Chiricò e Deli non riescono a concludere. Al 25′ destro da fuori area di Fedato senza pretese bloccato da Provedel. L’Empoli attende ma la vera occasione da rete del primo tempo è proprio per i toscani che sfiorano il vantaggio al 38′: colpo di testa di Luperto sugli sviluppi di un calcio d’angolo e superlativa risposta di Guarna che smanaccia sulla traversa. Sul finire di tempo Foggia un pò in confusione ma padroni di casa mai realmente pericolosi dalle parti di Guarna. Si va al riposo sul punteggio di 0-0.

SECONDO TEMPO-

Empoli aggressivo sin dalle prime battute della ripresa. Al 50′ gran destro di Donnarumma di un soffio a lato. Occasionissima per il Foggia cinque minuti dopo; cross di Chiricò respinto da Provedel, sulla respinta Fedato non riesce a centrare lo specchio della porta. Al 59′ il vantaggio empolese: rapida ripartenza degli azzurri, Pasqual dalla sinistra serve Caputo che da pochi passi batte Guarna: 1-0. Un minuto dopo prima sostituzione operata da Vivarini: dentro Minkovic per Zajc. Ed è proprio il neoentrato a servire a Caputo il pallone del 2-0 che l’attaccante sfrutta nel migliore dei modi per la doppietta personale: Foggia al tappeto. Rischiano l’imbarcata i rossoneri e soltanto un grande intervento di Guarna nega a Donnarumma la rete del possibile 3-0. Stroppa inserisce Gerbo e Calderini per Deli e Chiricò a venti minuti dal termine, ma la svolta non c’è. Anzi, al 73′ arriva il tris: cross di Pasqual e incornata vincente di Donnarumma che al terzo tentativo fa centro. E’ la rete che chiude definitivamente la partita. A nulla serve il gol della bandiera realizzato da Mazzeo all’82’ su assist di Calderini. Notte fonda per il Foggia che da stasera è ultimo in classifica.

 

Simone Clara

Giornalista pubblicista dal 2015 e Direttore Responsabile di Foggiareporter.it - Giornalista pubblicista - Direttore Responsabile del sito Foggiareporter.it - Inviato partite e conferenze stampa Foggia calcio dalla stagione sportiva 2015/2016 - Collaboratore giornalista Gazzetta Meridionale - Inviato Barletta calcio per la stagione sportiva 2012/2013 - Redattore Napolicalcionews.it dal 2012 al 2014 - Iscrizione Albo Giornalisti Pubblicisti dal Giugno 2015 - Varie collaborazioni in ambito giornalistico Laureato in Beni Culturali info: simoneclara@outlook.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock