Cronaca

Coronavirus, chiuso il Pronto Soccorso dell’ospedale Lastaria di Lucera

Lucera – Le attività del Pronto Soccorso dell’ospedale “Lastaria” di Lucera sono sospese. A comunicarlo è il sindaco della città sveva Giuseppe Pitta in un video messaggio pubblicato sulla sua pagina Facebook.

“Questa mattina mi è arrivata dalla Direzione del Policlinico Riuniti di Foggia la notizia di chiusura temporanea e provvisoria del Pronto Soccorso di Lucera”, lo ha dichiarato il sindaco della città federiciana.

Il Pronto Soccorso del Lastaria di Lucera è stato chiuso dalle ore 20:00 di ieri, una scelta obbligata “per l’estrema criticità dell’emergenza sanitaria di Covid-19”, legge il primo cittadino nella nota del Policlinico Riuniti di Foggia.

“La struttura organizzativa del Pronto Soccorso di Lucera, infatti, non può garantire in questo momento il contenimento del rischio di contagio per gli operatori e gli utenti, anzi si è rivelata porta di accesso all’improvviso stazionamento di pazienti Covid positivi presso la stessa struttura in modalità inappropiate e inadeguate”, comunica ancora il sindaco Pitta.

“Questo significa che il nostro Pronto Soccorso non era organizzato per ricevere pazienti positivi – afferma il sindaco di Lucera -. C’è una condizione di pericolo all’interno del nostro Pronto Soccorso.

La Direzione del Riunti ha ritenuto opportuno di sospendere le attività di Pronto Soccorso a Lucera per evitare ulteriori contagi all’interno dell’ospedale”.

Annarita Correra

Mi chiamo Annarita Correra, ho 27 anni e amo raccontare storie. Credo che la bellezza salverà il mondo e per questo la cerco e la inseguo nella mia terra, la più bella del mondo. L’amore per la letteratura mi ha portato a conseguire la laurea triennale in Lettere Moderne e quella magistrale in Filologia Moderna. Ho collaborato con riviste online culturali, raccontando con interviste e reportage le bellezze pugliesi. La mia avventura con Foggia Reporter é iniziata cinque anni fa. Da un anno curo la linea editoriale del giornale, cercando di raccontare la città e la sua provincia in modo inedito, dando voce e spazio alla cultura e alle nostre radici. Mi occupo di web editor e creo contenuti digitali, gestisco la pagina Instagram del giornale raccogliendo e raccontando le immagini più belle delle nostra terra.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock