Asl Foggia

La Coop Futura non paga più gli stipendi, sit-in di protesta della Fp Cgil

La crisi della Coop è insostenibile, così la Fp Cgil risponde con un ...

Foggia Reporter

La Cooperativa Futura, che gestisce per conto della Asl provinciale sette strutture socio sanitarie, è gravemente inadempiente nei confronti dei propri dipendenti. Secondo la Fp Cgil di Foggia, la cooperativa (con sede a Monteleone di Puglia) “è debitrice verso i dipendenti di arretrati stipendiali maturati negli anni precedenti al 2007, di 26 stipendi non pagati nel corso degli anni 2011-2014 e, infine, degli stipendi relativi ai mesi da agosto 2015 sino a oggi”.

“L’intervento deciso dalla CGIL-FP di Foggia ha indotto la Asl a pagare direttamente ai lavoratori, in sostituzione del datore di lavoro inadempiente così come previsto dalla legge, gli stipendi da gennaio a settembre del 2015 – si legge ancora in un comunicato stampa -. Ma la situazione debitoria della cooperativa via via peggiorata ed i pignoramenti dei corrispettivi dovuti dalla Asl effettuati dai moltissimi creditori della cooperativa hanno reso indisponibili le somme dovute dalla Asl ed impedito a quest’ultima di continuare ad esercitare l’intervento sostitutivo in favore dei lavoratori che, di fatto, continuano a lavorare senza percepire alcun corrispettivo, riferito alle mensilità correnti e pregresse”.

Una situazione insostenibile, insomma, a cui la Fp Cgil risponde con un sit-in, organizzato per lunedì 29 febbraio, alle 9, davanti alla sede della Asl di Foggia, in piazza Libertà. L’obiettivo è “informare l’opinione pubblica su quanto sta accadendo e di sollecitare la direzione generale a compiere ogni atto utile a garantire il pagamento delle retribuzioni e a chiarire cosa accadrà nel prossimo futuro”.