Attualità

Comune di Foggia sciolto per mafia, l’appello dalla Confcommercio: “Sia l’ora della ripartenza”

Foggia – Il Comune di Foggia è stato sciolto per mafia. Il Consiglio dei Ministri ha affidato a una commissione straordinaria la gestione del Comune di Foggia.

“La notizia dello scioglimento per infiltrazioni mafiose del Comune di Foggia non lascia indifferenti e chiaramente ferisce chi, da sempre, ha a cuore le sorti di questa provincia.

I prossimi mesi saranno importanti e delicati per una reale ripartenza del territorio. Troppo  a lungo, infatti, anche lo stesso sistema della rappresentanza di impresa ha rimandato un confronto serio e strutturato sul tema della legalità all’interno delle istituzioni pubbliche.

È notizia di ieri che la CCIAA si è costituita parte civile all’udienza preliminare del processo contro alcuni membri della Società foggiana scaturito dall’operazione portata a termine nel 2018 e denominata Decima Azione Bis. Anche l’associazione Confcommercio provincia di Foggia non farà mancare il suo apporto nella lotta alla criminalità, come d’altronde ha sempre fatto.

Il benessere del territorio e delle generazioni future passa indiscutibilmente attraverso l’affermazione delle forze sane e produttrici che sono in maggioranza in questa provincia”.

Queste le parole del presidente di Confcommercio provincia di Foggia e  della Camera di Commercio foggiana, Damiano Gelsomino.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock