Attualità

Come realizzare i vostri propositi per il nuovo anno passo dopo passo? I 5 consigli principali

I propositi per il nuovo anno sono diventati una tendenza nel corso degli anni. Non c’è quasi più nessuno che non si sia ripromesso di mettersi a dieta, andare in palestra, mangiare sano… a partire dal prossimo anno. Molti di questi propositi rimangono piani o vengono mantenuti nel breve-medio termine. Per trovare soluzioni, dobbiamo innanzitutto determinare la causa del problema. Quali sono i motivi principali che bloccano i propositi per il nuovo anno? Quando sapete che i vostri progetti futuri “rischiano” di essere scritti senza un obiettivo concreto? In primo luogo, i vostri propositi sono troppo vaghi, come “l’anno prossimo voglio perdere peso, essere più sano, dormire di più”, senza un piano realistico di passi per raggiungere l’obiettivo. Un altro errore che la maggior parte delle persone tende a commettere è quello di fissare gli obiettivi che la società o le persone intorno a loro propongono. In altre parole, se vi prefiggete di acquistare una casa l’anno prossimo, il vostro piano potrebbe essere ritardato se la vostra vera priorità è portare il vostro piano di carriera al livello successivo.

I propositi per il prossimo anno: da “ho intenzione di mettermi a dieta” a “ho perso 5 chili”

Come si può vedere, le persone falliscono nella risoluzione a causa di piccoli errori. Per essere sicuri che ciò che avete scritto sulla carta corrisponda alla vostra vita reale, dovete seguire i seguenti passi:

  • L’importanza dei premi

Anche se può sembrare una cosa da poco, segnare i successi vi dà una spinta positiva per continuare ancora di più quello che avete iniziato. Scrivete e tenete traccia dei progressi, quindi scegliete modi piacevoli per premiarvi.

Può trattarsi di sedute rilassanti sulle poltrone massaggianti giapponesi Fujiiryoki, di un biglietto per il vostro spettacolo preferito, dell’acquisto di qualcosa che desideravate da tempo, ecc.

  • Definizione di obiettivi specifici

Volete arricchire il vostro profilo formativo il prossimo anno? Invece di dire “l’anno prossimo leggerò di più”, scegliete di dire “da gennaio leggerò un libro alla settimana”. Trasformate “dal prossimo anno voglio perdere peso” in “andrò in palestra ogni settimana”.

  • Registrazione dei progressi

Siate realistici! Pochissime persone riescono a smettere di fumare in una sola volta. È più probabile che gli obiettivi vengano raggiunti se si fa qualcosa ogni giorno per aiutarli. Se state pianificando una dieta per la perdita di peso, non rinunciate improvvisamente a ciò che mangiate abitualmente, perché potreste alterare il vostro organismo ed essere tentati di tornare alla vostra vecchia dieta.

Cosa si potrebbe fare invece? Annotate nel vostro diario ogni alimento che sostituite con un’alternativa sana. Forse avete iniziato a fare colazione, a bere caffè senza zucchero, a eliminare il pane dalla vostra dieta o a mangiare al fast food una volta al mese.

  • Rispettare il contesto attuale

Quando si decide di fare qualcosa, bisogna tenere conto delle circostanze del momento. Volete viaggiare di più? Controllate le vostre risorse, la possibilità di perdere il lavoro e le spese urgenti o prioritarie. Volete una nuova casa? Esaminate le opportunità di retribuzione, le fonti di prestito e altre questioni che potrebbero richiedere una parte dei vostri risparmi.

  • Trovare la motivazione

Quando scrivete il vostro piano per il prossimo anno, non dimenticate di menzionare i vantaggi che vi aspettano “lungo la strada”. Ad esempio, “voglio imparare una lingua straniera per avere un lavoro migliore all’estero”. Quando i vostri obiettivi si basano su motivazioni concrete, vi sentite più determinati a mettervi al lavoro.

I propositi per l’anno prossimo possono essere uno stimolo per cambiare davvero la propria vita. La differenza tra i piani in agenda e la loro trasformazione in opportunità di crescita sta nell’autodisciplina e nella perseveranza.

Fonte: pexels.com

Back to top button