Cultura e territorio

Ciliegie, l’oro rosso della Puglia: ecco tutte le golose tipologie di ciliegie pugliesi

Impossibile non amarle e divorarle a sazietà, le ciliegie sono così golose che una tira l’altra e fermarsi diventa sempre tanto difficile. L’oro rosso di Puglia, un concentrato di gusto e vitamine per uno dei frutti più amati di questo periodo.

Con l’arrivo della primavera e l’affacciarsi del periodo estivo, il delizioso frutto rosso colora le tavole dei pugliesi tra maggio e giugno. Nella nostra regione si producono diverse varietà di ciliegie, dalle succose ciliegie ferrovia alle ciliegie Giorgia con il loro caratteristico colore rosso brillante.

Da buon gustuai, i pugliesi amano questi profumati frutti dal sapore unico e inconfonbile che si presta anche a particolari preparazioni dolci come le marmellate per farcire crostate e biscotti occhio di bue. Le ciliegie sono un frutto molto versatile ma i veri estimatori preferiscono assaporarle così, al naturale. Un po’ come succede con i taralli, una tira l’altra.

Proprietà delle ciliegie

Oltre ad essere tanto gustose contengono anche importanti proprietà che contribuiscono a renderle un frutto ricercato e molto amato. Le ciliegie sono ricche di vitamina C e A, vitamine che aiutano a proteggere la vista e contribuiscono al buon funzionamento delle difese immunitarie. Inoltre, le ciliegie contengono potassio, calcio, acido folico, fosforo e flavonoidi.

Insomma le proprietà benefiche delle ciliegie sono davvero tante e rendono questo frutto primaverile-estive dalla polpa densa e rossa particolarmente sano.

Depurative, sazianti, antiossidanti, disintossicanti, antireumatiche e super golose. Cosa volere di più? Inoltre, le ciliegie hanno pochissime calorie. Si calcolano circa 64 Kcal ogni 100 gr.

Tipologie di ciliegie pugliesi

Esistono diverse tipologie di ciliegie pugliesi, tutte deliziose e perfette per grandi scorpacciate in famiglia.

Ciliegie ferrovia

Regine indiscussa delle varietà, le ciliegie ferrovia piacciono proprio a tutti. Dal colore rosso vermiglio brillante e la polpa succosa, questa tipologia è sicuramente la più diffusa in Puglia. Il nome di queste ciliegie da sempre desta grande curiosità.

Si dice che questo particolare nome derivi da una leggenda secondo cui il primo albero di questa varietà nacque da un nocciolo di ciliegie cresciuto accanto ad un casello ferroviario delle Ferrovie Sud-Est, nel Barese, agli inizi del ‘900. L’albero, nato quindi poco distante dai binari della ferrovia, venne chiamato “Ferrovì”. Da quel giorno le sue ciliegie vennero chiamate ciliegie ferrovia. Questa varietà matura nel mese di giugno.

Ciliegie Giorgia

Un’altra tipologia è quella denominata ciliegie Giorgia. I frutti sono di grandi dimensioni e di un color rosso molto intenso e brillante. Il sapore è dolce ma conserva una particolare nota acidula. Questa particolare varietà matura tra la fine del mese di maggio e gli inizi di giugno.

Ciliegie bigarreaux

Un’altra irresistibile tipologia di ciliegie made in Puglia sono le buonissime ciliegie bigarreaux. Dal nome francese, queste ciliegie hanno una forma medio-grande e si caratterizzano per un sapore molto dolce, una polpa corposa e un colore rosso vivo. Anche in questo caso è impossibile resistere ad una ciotola piena di questi gioielli rossi e succosi.

Annarita Correra

Mi chiamo Annarita Correra, ho 28 anni, sono una giornalista pubblicista, una copywriter, content creator e cantastorie. Credo che la bellezza salverà il mondo e per questo la cerco e la inseguo nella mia terra, la più bella del mondo. L’amore per la letteratura mi ha portato a conseguire la laurea triennale in Lettere Moderne e quella magistrale in Filologia Moderna. Ho collaborato con riviste online culturali, raccontando con interviste e reportage le bellezze pugliesi. La mia avventura con Foggia Reporter é iniziata cinque anni fa. Da due anni curo la linea editoriale del giornale, cercando di raccontare la città e la sua provincia in modo inedito, dando voce e spazio alla cultura e alle nostre radici. Scrivo e creo contenuti digitali, gestisco la pagina Instagram del giornale raccogliendo e raccontando le immagini più belle delle nostra terra.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock