Cronaca

Cerignola, sequestrati oltre 4mila flaconi di gel igienizzante

Cerignola – Oltre 4000 i flaconi di gel igienizzante per le mani, commerciati in maniera fraudolenta, sono stati sequestrati dalle Fiamme Gialle dopo una perquisizione presso la sede di una società di Cerignola.

Questo intervento della Guardia di Finanza segue le attività di perquisizione svolte lo scorso 9 marzo sempre dalle Fiamme Gialle baresi in 22 Comuni (Acquaviva delle Fonti, Altamura, Andria, Bari, Bitonto, Capurso, Castellana Grotte, Conversano, Gioia del Colle, Gravina in Puglia, Grumo Appula, Locorotondo, Minervino Murge, Modugno, Mola di Bari, Monopoli, Noci, Palo del Colle, Polignano a Mare, Putignano, Ruvo di Puglia e Toritto), che avevano permesso di sequestrare oltre 30mila prodotti (mascherine protettive, gel e salviette per le mani) per un valore commerciale di circa 220mila euro.

In tale contesto era stato accertato che alcune imprese, principalmente quelle operanti nei settori della produzione di cosmetici e del commercio all’ingrosso e al dettaglio, anche online, di saponi, detersivi, profumi, erboristeria e ferramenta, offrivano gel e salviette igienizzanti per le
mani presentandoli con scritte e simboli ingannevoli sulle confezioni, come prodotti disinfettanti.

Qualora i flaconi sequestrati a Cerignola fossero stati venduti al dettaglio, avrebbero fruttato un profitto pari a circa 40.000 euro.

L’attività delle Fiamme Gialle costituisce un’ulteriore testimonianza dell’attenzione rivolta nel contrasto di ogni forma insidiosa di illecito economico con fini speculativi.

Fonte: Gazzetta del Mezzogiorno

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock