Castagne che bontà: ecco benefici e proprietà delle regine autunnali

Pronti alle scorpacciate di castagne? Ecco tutto quello che dovete sapere

Foggia Reporter

Con l’arrivo dell’autunno e dei primi maglioni, inizia ad arrivare anche il primo freddo, la natura si trasforma, i colori cambiano e tra i sapori tipici di questa stagione vi è quello caratteristico e delizioso delle castagne.

Benvenuto autunno: il plaid ai piedi del letto, il primo maglione della stagione che pizzica leggermente il collo. La torta di mele che profuma la casa, la pioggia che ci sveglia con il suo tintinnio, la zucca mangiata in mille modi e le castagne roventi che ci fanno bruciare e annerire le dita.

Per preparaci alle grandi scorpacciate di castagne occore dare uno sguardo alle proprietà e ai benefici di questi piccoli frutti a guscio sono ricchi di diversi minerali e vitamine, n particolare di vitamine del gruppo B, vitamina E, vitamina K, potassio, fosforo e magnesio

Le castagne sono prodotti naturali altamente nutrienti e sazianti. Contengono, inoltre, moltissime sostanze dal potere antiossidante che ci danno una mano nel migliorare l’infiammazione e nel prevenire alcune patologie croniche.

Le castagne sono i frutti del castagno. Questi frutti autunnali derivano infatti dai fiori femminili racchiusi da una cupola che poi si trasforma in riccio.

Le castagne hanno una forma molto particolare, rotondeggiante da un lato, piatta dall’altro e appuntito all’estremità. Inoltre presentano una buccia marrone molto resistente e una polpa bianco-beige molto carnosa, nutriente ed energetica.

Le castagne sono un’ottima fonte di energia: il loro valore energetico, essendo composte principalmente da carboidrati, le rende ottime per combattere lo stress e la stanchezza. Tuttavia non bisogna abusarne: sono ricche di calorie e il loro consumo non deve superare le tre volte la settimana.

Sono alleate dell’intestino: le castagne con il loro buono apporto di fibre sono molto adatto per combattere la stitichezza. Questi deliziosi frutti autunnali aiutano, infatti, a regolarizzare l’apparato intestinale. Inoltre le castagne non contengono glutine.

Migliorano il sistema nervoso: le castagne rientrano tra i cibi utili al nostro sistema nervoso. Contengono, infatti, sali minerali importanti, come il fosforo, utile per potenziare la nostra memoria.

Le castagne sono prive di colesterolo: sono un’ottima fonte di fibre, sostanze che limitano l’assorbimento del colesterolo.

Fonte: viversano.net