Cultura e territorio

“Case a Biccari”, nel piccolo borgo arrivano da tutto il mondo. Sindaco: “Nuovi cittadini e nuovi progetti di vita”

Biccari – Più volte vi abbiamo parlato del “caso Biccari“, così abbiamo voluto definire l’ondata di positività che si genera negli ultimi anni nel piccolo borgo dei Monti Dauni in provincia di Foggia.

Il piccolo centro, incorniciato dal bosco e a pochi passi dal Lago Pescara, ha mostrato il volto migliore della provincia di Foggia, quello delle idee innovative, del buon turismo e soprattutto della buona e lungimirante amministrazione che opera per valorizzare il proprio territorio per farlo crescere positivamente e offrire ai visitatori esperienze uniche.

Il merito è del giovane sindaco Gianfilippo Mignogna che con l’Amministrazione di Biccari ha operato una scelta che si è rivelata vincente, quella di intraprendere una strada volta al turismo esperenziale per attrarre turisti italiani e stranieri.

Tante le iniziative che mese dopo mese impreziosiscono questo borgo della provincia di Foggia che non smette di raccogliere imporanti successi, tra gli ultimi l’inserimento tra i Comuni Rinnovabili di Legambiente e tra le 50 destinazioni italiane ad alto impatto sociale.

Tra i progetti sicuramente più lungimiranti e produttivi quello delle “Case a Biccari”, un progetto sperimentale ideato dall’Amministrazione Comunale di Biccari per mettere in mostra, attraverso la vetrina online di visitbiccari.com, le caratteristiche abitazioni del centro storico messe in vendita dai proprietari a prezzi estremamente competitivi ed economici.

Con un piccolo investimento è possibile acquistare una casa a Biccari e poter godere della qualità della vita, dell’ambiente sano, della comunità accogliente, del buon cibo che caratterizzano questo pittoresco borgo, uno dei borghi più belli d’Italia che ha risposto con entusiasmo al nuovo modo di intendere il turismo dopo la pandemia da Covid-19 proponendo scelte mirate a salvaguardare e promuovere il patrimonio naturalistico, tradizionale ed enogastronomico.

“Oggi saluto l’arrivo in paese di Joanna Crell-Arias e Aldeki Arias dagli USA e Cuba. Con loro, nell’ambito del progetto “Case a Biccari” (tutto su www.visitbiccari.com), siamo a lavoro per la vendita n. 7 – scrive il sindaco di Biccari in un post su Facebook presentando i nuovi cittadini (temporanei) dei piccolo borgo dei Monti Dauni -.
Tutto questo per noi significa molto: nuovi cittadini (anche temporanei), nuovi investimenti per lavori e ristrutturazioni, opportunità economiche per i vecchi proprietari (che decidono se e a quanto vendere), più decoro nel centro storico e – mica poco – nuovi progetti di vita nel e sul nostro paese.
Ma, allargando lo sguardo, questa cosa dovrebbe essere importante anche per tutti quelli che si occupano di politiche pubbliche e, a vari livelli, di governo. Avere la conferma che là fuori, nel mondo vasto, ci sono tante persone che desiderano quello che un borgo come Biccari può offrire (ritmi lenti, paesaggi, sapori, relazioni autentiche) dovrebbe chiamare tutti ad una maggiore responsabilità. Per i nostri Piccoli Comuni si può e si deve fare di più”.

Annarita Correra

Mi chiamo Annarita Correra, ho 28 anni, sono una giornalista pubblicista, una copywriter, content creator e cantastorie. Credo che la bellezza salverà il mondo e per questo la cerco e la inseguo nella mia terra, la più bella del mondo. L’amore per la letteratura mi ha portato a conseguire la laurea triennale in Lettere Moderne e quella magistrale in Filologia Moderna. Ho collaborato con riviste online culturali, raccontando con interviste e reportage le bellezze pugliesi. La mia avventura con Foggia Reporter é iniziata cinque anni fa. Da due anni curo la linea editoriale del giornale, cercando di raccontare la città e la sua provincia in modo inedito, dando voce e spazio alla cultura e alle nostre radici. Scrivo e creo contenuti digitali, gestisco la pagina Instagram del giornale raccogliendo e raccontando le immagini più belle delle nostra terra.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock