Attualità

“Inutile ghettizzazione”, sindaco di Carapelle scrive ad Emiliano per chiedere la revoca della zona arancione

Carapelle – “Cari cittadini di Carapelle, la recente ordinanza n. 448 del presidente della Regione Emiliano colloca il nostro paese nella fascia arancione di rischio Covid.

Non abbiamo condiviso la decisione della regione perché non condividiamo i criteri della valutazione, basata su dati obsoleti forniti dall”Asl per mezzo della Prefettura discordanti con i nostri che indicano una forte riduzione del numero dei contagi nell’ultima settimana”, a parlare è il sindaco di Carapelle Umberto Di Michele.

E ancora: “Nè riteniamo inoltre trascurabile il beneficio per la nostra comunità, dal momento che la realtà di Carapelle è intessuta in quella dei Cinque Reali Siti, un bacino di 40.000 abitanti strettamente correlati da relazioni familiari, umane e lavorative.

L’effetto sarebbe quello di un’inutile ghettizzazione della nostra comunità e delle sue attività. Ho perciò contattato personalmente il presidente Emiliano e gli ho esposto formalmente la mia richiesta di revoca della zona arancione per Carapelle.

Sono consapevole e convinto che la tutela della salute sia il bene primario da salvaguardare, ma che questa per essere ottenuta debba essere perseguita con un’ azione costruttiva, condivisa e organica. Vi terrò aggiornati per eventuali novità”.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock