Calamari Ripieni

Le giornate calde ancora non ci abbandonano ma, si cucina ugualmente ...

Foggia Reporter

Le giornate calde ancora non ci abbandonano ma, si cucina ugualmente portando in tavola sempre nuove ricette. Oggi la Foodblogger “Le Ricette di Francesca” ci presenta un secondo piatto di pesce, i calamari ripieni. Un classico delle nostre tavole con il gusto e il sapore del mare e con un ripieno molto sfizioso da assaporare accompagnandolo con un calice di vino bianco freddo. Ma passiamo alla ricetta e vediamo cosa occorre per preparare i calamari ripieni.

Ingredienti:

3 calamari puliti interi (circa 1000 gr),

100 gr di pomodorini ciliegino,

50 gr di pan grattato ( aggiungere altro se dovesse risultare poco compatto) ,

5 fettine di pane bianco per tramezzini,

una manciata di pinoli,

50 gr di olive nere senza nocciolo,

10 gr di capperi,

olio qb,

sale qb,

prezzemolo.

Procedimento:

Cuocere in un pentolino i tentacoli tagliati con l’aggiunta di 1/2 bicchiere di acqua, aggiungere le olive tagliate a rondelle e i capperi, infine olio Evo e rosolare fino a cottura.

Nel boccale di un frullatore mettere il composto appena cotto in padella, aggiungere anche il pane sminuzzato e tritare.

Aggiungere il pan grattato, i pinoli  e amalgamare tutto (deve risultare un composto sodo quindi se dovesse risultare leggermente morbido, aggiungere altro pan grattato) questo sarà il ripieno.

A questo punto riempire i calamari per 3/4 e chiudere con uno stuzzicadenti, sistemandoli in una pirofila da forno.

Condire con dei pomodorini cilieigno tagliati a pezzetti, rifinire con un poco di olio e sale.

Cuocere in forno a 180°C per circa 30 minuti.

Una volta cotti, adagiare i calamari ripieni su un piatto e lasciare raffreddare.

Una volta freddi, tagliare a rondelle il calamaro e prima di servire riscaldare solo il sugo e condire i calamari tagliati.

Consigli:

Se non si vuole accendere il forno si possono anche cuocere in una casseruola seguendo lo stesso procedimento. La cottura sul fuoco richiederà più o meno gli stempi tempi di quella al forno.