Attualità

AttiVisti foggiani e la Società Civile chiedono al Comune di Foggia di aderire al bando per l acquisto di eco-compattatori “Mangiaplastica”

AttiVisti foggiani e la Società Civile chiedono al Comune di Foggia e al
suo ufficio ambiente di aderire al bando per i comuni per l acquisto di
eco-compattatori così come previsto nel cosiddetto decreto “Mangiaplastica”
n. 360 del 2 settembre 2021, pubblicato nella G.U.Ri. del 11 ottobre 2021,
n.243 .
Il 31 gennaio 2023 si é aperto il terzo sportello del cosiddetto “Programma
Mangiaplastica”, progetto sperimentale voluto dal Ministero dell’Ambiente e
della Sicurezza energetica per l’acquisto di eco-compattatori da parte
delle amministrazioni comunali attraverso il riconoscimento di uno
specifico contributo a fondo perduto. Le risorse possono essere utilizzate
dal nostro comune per promuovere e rendere più efficienti la raccolta
differenziata e il recupero di questo tipo di rifiuti, che sappiamo avere
un peso significativo nell’inquinamento ambientale, favorendo la
transizione verso l’economia circolare.

La misura è rivolta ai Comuni che acquistano eco-compattatori, cioè
macchinari per la raccolta differenziata di bottiglie per bevande in PET,
in grado di riconoscerne e ridurne il volume per favorirne il riciclo e per
un minor impatto sull’ambiente cittadino.
Le modalità e i criteri per l’attribuzione dell’agevolazione sono indicati
nel decreto del Ministro della transizione ecologica n. 360 del 2 settembre
2021, pubblicato in G.U.R.I. n. 243 dell’11/10/2021.

Ogni Comune aderente all’iniziativa riceverá un contributo fino a 15.000
euro per l’acquisto di ogni eco-compattatore di capacità media e fino
a 30.000 euro per l’acquisto di ogni eco-compattatore di capacità alta.
In questa terza tranche sono previsti ulteriori dieci milioni di euro di
fondi ai Comuni al fine di ridurre i rifiuti in plastica.

La misura, con una dotazione complessiva pari a 27 milioni di euro, prevede
che le  istanze finalizzate all’ottenimento del contributo sono presentate
al Ministero della Transizione Ecologica per il tramite dell’apposita
piattaforma informatica nel rispetto dei seguenti termini:
per l’annualità 2023, dal 31 gennaio 2023 al 31 marzo 2023;
per l’annualità 2024, dal 31 gennaio 2024 al 31 marzo 2024.

Ai fini della presentazione dell’istanza sulla piattaforma occorre
preliminarmente essere in possesso di un’identità SPID e del codice CUP da
richiedere al seguente link: http://cupweb.tesoro.it/CUPWeb/.

Il termine per la presentazione delle domande è fissato al 31 marzo 2023.
Le istanze dovranno pervenire attraverso l’apposita piattaforma informatica
rinvenibile al link https://padigitale.invitalia.it/.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio