Attualità

Attentato in Congo, a Foggia bandiere a mezz’asta in segno di lutto

Foggia – Bandiere a mezz’asta a Palazzo di Città, a Foggia, in ricordo dell’ambasciatore italiano, Luca Attanasio, e del carabiniere Vittorio Iacovacci, uccisi ieri in Congo durante un agguato.

“Alle famiglie dei due servitori dello Stato giunga il cordoglio dell’intera città di Foggia”, scrive il sindaco di Foggia Franco Landella.

Anche il Comune di San Severo ha aderito all’appello lanciato dal Presidente dell’ANCI, il Sindaco di Bari Antonio Decaro.

Per l’intera giornata di oggi a Palazzo Celestini – Residenza Municipale – la bandiera Italiana è esposta a mezz’asta in segno di cordoglio e dolore per la uccisione dell’Ambasciatore italiano in Congo, del Carabiniere che gli faceva da scorta e del suo autista.

Ha lasciato sgomenti tutti gli italiani – dichiara il Sindaco Francesco Miglio – la brutale esecuzione dell’ambasciatore italiano nella Repubblica Democratica del Congo, Luca Attanasio, di Vittorio Iacovacci, il carabiniere della sua scorta, e di Mustapha Milambo, l’autista che li accompagnava.

L’esposizione della bandiera tricolore a mezz’asta intende onorare la loro memoria. La Città di San Severo è vicina al dolore delle famiglie e del popolo italiano”.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock