Economia

Ataf, assunti 18 lavoratori della “sosta a pagamento”

Diciotto nuovi lavoratori della “sosta a pagamento” sono stati dati in concessione all’Ataf di Foggia. Soddisfazione dei sindacati, con la Fit Cisl che ringrazia il sindaco, Franco Landella, e “tutti i soggetti che hanno contribuito fattivamente alla buona riuscita dell’operazione: non va perso, però, altro tempo e va dato seguito subito al deliberato comunale che ha licenziato positivamente l’assunzione dei 18 lavoratori che senza motivo erano rimasti al palo. Ci fa specie come l’opposizione non abbia dato dimostrazione di essere dalla parte dei lavoratori e a supporto del sindacato in questa occasione cosi delicata”.

In un comunicato, la Cisl sottolinea l’atteggiamento di piena collaborazione assunto nella vicenda, ma, precisa Giuseppe Lo Muzio, segretario generale Fit Cisl, “non vogliamo entrare in poelmica con le posizioni assunte dalle altre sigle sindacali, che inizialmente hanno dichiarato più giornate di sciopero e che oggi sembrerebbe abbiano ritirato”.

Attenzione, però, avverte Lo Muzio, a non abbassare la guardia: occorre dedicarsi “al raggiungimento degli obiettivi previsti nel nuovo piano industriale presentato della Società, affinché si mantenga il ‘pubblico’ e si raggiunga la rinegoziazione del debito, non permettendo più privilegi a nessuno, ma, nello stesso tempo, considerando gli sforzi profusi dal personale conducente che ha raggiunto, tra tutte le aziende nazionali del settore, il massimo della produttività aziendale”.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock