Attualità

Appello Avis Foggia alla donazione: “C’è necessità, si può donare anche a 48 ore dal vaccino”

Foggia – “Ancora una volta dobbiamo registrare un drastico calo delle donazioni di sangue durante questo periodo estivo”. Sono le parole di Alessandro Giallella, presidente della sezione foggiana dell’Avis, che si unisce all’appello del Policlinico Riuniti di Foggia.

La portata degli interventi chirurgici è aumentata, oltre al soccorso ai numerosi turisti che durante la stagione estiva affollano la Capitanata.

“Se ci appelliamo alla solidarietà dei foggiani – aggiunge Giallella – è perché ne abbiamo davvero bisogno e perché confidiamo nei gesti nobili dei nostri conterranei. È molto importante che si sappia che è possibile donare anche per chi ha effettuato il vaccino per il Covid. L’importante è che trascorrano solo 48 ore”.

Si può donare il sangue presso il Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale del Policlinico Riuniti di Foggia dal lunedì al sabato dalle ore 8.15 alle ore 11.30.

Ieri anche il Policlinico Riuniti ha rinnovato l’appello alla donazione di sangue. D’estate, infatti, le donazioni di sangue diminuiscono bruscamente, mettendo in allerta il sistema sangue del Policlinico Riuniti di Foggia.

Anche quest’anno si sta purtroppo assistendo ad una carenza di sangue, ad un calo delle donazioni e ad un incremento del bisogno, legato alla ripresa dell’attività chirurgica programmata e al numero di interventi in emergenza dovuti a incidenti e a eventi traumatici legati anche all’afflusso di turisti.

La terapia trasfusionale è indispensabile e salvavita per pazienti oncologici, talassemici e per tutti coloro che hanno emorragie importanti per traumi, interventi chirurgici o durante o dopo il parto.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock