Attualità

Ambliopia, a Foggia una campagna di prevenzione per i piccoli alunni dell’Istituto San Giuseppe

Non è mai abbastanza quando si parla di prevenzione. E’ il caso dell’iniziativa promossa dai Lions Club e Leo Club Foggia Umberto Giordano che, grazie alla collaborazione dell’Istituto San Giuseppe e alla disponibilità del medico Antonio Barone, si è svolto lo screening infantile gratuito per l’ambliopia presso l’istituto Suore Operaie San Giuseppe per gli alunni della scuola primaria e della prima elementare.

 

CHE COS’E’ L’AMBLIOPIA | L’ambliopia o occhio pigro, è una riduzione dell’acuità visiva in un occhio (o più raramente di entrambi) che non è determinata da alcuna modificazione anatomica clinicamente evidenziabile. Le cause dell’ambliopia sono di tre tipi: strabica, anisometropica (differenza di refrazione tra i due occhi – ad esempio, uno miope e l’altro ipermetrope) e da deprivazione, quando cioè lo stimolo visivo non riesce ad arrivare alla retina in modo efficace come accade per esempio a causa di una cataratta congenita o di ptosi palpebrale (palpebre cadenti). In pratica dipende da un’alterata trasmissione del segnale nervoso tra l’occhio e il cervello, per cui il cervello privilegia l’occhio sano mentre riduce le capacità visive dell’altro. L’ambliopia monolaterale, che è la forma più frequente, può non dare sintomi. Il bambino non lamenta alcun disturbo alla vista, perché vede bene con un occhio e non si accorge di vedere meno con l’occhio pigro. Per questo motivo sono necessari l’attento controllo da parte del pediatra e le visite oculistiche di screening a 1 anno, a 3 e a 6 anni.

 

Back to top button