Alimenti naturalmente diuretici per: ritenzione idrica, cellulite e gonfiore addominale

L'estate si avvicina scopriamo quali sono i cibi diuretici per combattere ...

Foggia Reporter

Non esiste una vera e propria dieta contro la cellulite ma esistono una serie di consigli dietetici da seguire per eliminarne o ridurne il rischio di insorgenza. La cellulite è causata da un’alimentazione povera di fibre ma ricca di glucidi e lipidi. Per farla sparire, quindi, è importante seguire un’alimentazione più sana ed equilibrata.

Quali cibi è meglio evitare

Gli alimenti come i salumi, i dolci, i fritti, le bibite gassate, gli alcolici. In pratica tutti gli alimenti troppo ricchi di grassi e zuccheri.

Il sale. Optare per erbe e spezie per insaporire i piatti è la scelta migliore, soprattutto prezzemolo e cipolla.

Quali cibi consumare regolarmente:

– Le proteine, contenute essenzialmente nelle carni bianche e nelle uova perchè contribuiscono allo sviluppo muscolare. Dato che sono magre, le proteine obbligano l’organismo a prendere l’energia nelle cellule grasse.

– Gli alimenti ricchi di ferro, come le lenticchie. Il ferro favorisce il trasporto dell’ossigeno nel sangue. Un calo del livello di ferro può provocare stanchezza e persino alcune anemie. Evita il caffè alla fine del pasto perché la caffeina assorbe il ferro.

– Il pesce e i frutti di mare, che contengono numerosi acidi grassi, tra cui i famosi omega 3 (il salmone ne è particolarmente ricco). Questi alimenti hanno virtù antinfiammatorie e non gonfiano i tessuti.

– Il potassio stimola il drenaggio linfatico, cioè permette di decongestionare il tessuto adiposo (buccia d’arancia). Il potassio è contenuto nella frutta secca, nel lievito di birra e in alcune verdure a foglia verde.

– Gli alimenti integrali come la pasta, il riso, i cereali o il pane, perché assorbono le tossine e danno una sensazione di sazietà. Tuttavia il riso e la pasta sono da consumare con moderazione, non più di 3 volte a settimana, soprattutto se non si pratica alcun sport.

– La vitamina C, che si trova soprattutto nella frutta, poiché rinforza le pareti dei vasi sanguigni. Il kiwi può anche aiutare a combattere lo stress e a migliorare il transito intestinale.

– I frutti rossi, da bere o da mangiare. Contengono la vitamina P che migliora la circolazione del sangue. Questi alimenti antiossidanti favoriscono anche la rigenerazione cellulare.

Gli alimenti naturalmente diuretici

Asparago: contiene asparagina, un alcaloide chimico che aumenta le prestazioni del rene, quindi agevola la rimozione dei rifiuti dal corpo.

Cavoletti di Bruxelles: aiutano a stimolare i reni e il pancreas. Ciò contribuisce a una migliore pulizia delle cellule.

Barbabietole: sono alimenti diuretici naturali che attaccano i grassi del corpo e i depositi di grasso.

Avena: contiene silice – un diuretico naturale.

Cavolo: è conosciuto per favorire la disgregazione dei depositi di grasso, specialmente intorno alla regione addominale.

Le carote: sono una fonte ricca di carotene che accelera il tasso metabolico del corpo e la rimozione di depositi di grasso e dei rifiuti.

Lattuga: aiuta a migliorare il metabolismo.

Pomodori: sono ricchi di vitamina C che aiuta il metabolismo.

Aglio: è un alimento diuretico naturale che aiuta lo smaltimento del grasso.

Rafano, cipolla cruda e ravanello: favoriscono l’accelerazione del metabolismo.

Alimenti o integratori diuretici non hanno a che fare con la riduzione grasso corporeo, ma aiuteranno il corpo a rilasciare liquidi. Ci sono alcune erbe e alimenti che sono considerati veri e propri diuretici naturali. L’inserimento di tali alimenti nella dieta può aiutare ad alleviare la ritenzione idrica, ma è necessario l’aiuto di un esperto.

A cura della dott.ssa Antonella Stallone