Akragas-Foggia, Di Piazza sfida il suo (recente) passato.

Akragas-Foggia sarà una partita speciale e ricca di emozioni per Matteo Di ...

Foggia Reporter

Akragas-Foggia sarà una partita speciale e ricca di emozioni per Matteo Di Piazza. Il bomber rossonero ha lasciato ottimi ricordi ad Agrigento, disputando soltanto una stagione ma ricca di soddisfazioni sia personali che a livello di squadra.

Approdato all‘Akragas a Giugno 2015 dopo un campionato di alti e bassi con la maglia del Savoia, l’attaccante siciliano ha espresso tutto il suo potenziale nella stagione 2015/16 toccando il suo record di marcature (16 compresa la Coppa Italia) decisive per la salvezza dei biancazzurri appena neopromossi dalla Serie D. La sua esplosione in particolare è coincisa con il cambio in panchina da Legrottaglie a Rigoli, l’allenatore che gli ha dato la piena fiducia e la possibilità di esprimersi ad alti livelli. Gol a grappoli, tra cui quello decisivo a Melfi che è valso la salvezza dell’Akragas, e la chiamata del Vicenza, in Serie B.

Sei mesi in biancorosso non esaltanti, quindi l’arrivo a Foggia nella finestra invernale di mercato (con l’esplicito obiettivo di tornare a riassaporare la serie cadetta) . Incoraggiante il suo inizio in maglia rossonera: dalla doppietta in pochi minuti al Virtus Francavilla alla generosa prestazione contro il Matera di Sabato scorso nella quale gli è mancato soltanto il gol. Quel gol che si augurano i tifosi rossoneri potrebbe arrivare proprio contro il club che lo ha lanciato, in uno stadio Esseneto che sicuramente lo accoglierà con affetto.