Costume e società

A Vico la prima edizione del Festival del Teatro Popolare del Gargano

Cinque spettacoli, dieci date, con la partecipazione 4 compagnie garganiche
e una molisana

Prenderà il via il 4 febbraio, terminerà il 5 marzo, sipario aperto sulla
tradizione teatrale popolare

VICO DEL GARGANO (Fg) Cinque spettacoli, 10 date, quattro diverse compagnie
teatrali del Gargano e una del vicino Molise, un mese all’insegna dello
spettacolo, del divertimento e della cultura: sono questi, in sintesi, i
numeri della prima edizione del “Festival del Teatro Popolare” che si terrà
a Vico del Gargano da sabato 4 febbraio a domenica 5 marzo 2023,
caratterizzandosi come la stagione teatrale invernale del ‘Paese
dell’Amore’.

All’organizzazione del Festival – nata dalla collaborazione tra le
associazioni culturali e teatrali “Gli Squinternati” di Rodi Garganico e
Ncvò Cappà Nsciaun di Vico del Gargano con un grande lavoro di raccordo a
cura di Giuseppe Tavani e Giuseppe Aguiari – il Comune di Vico del Gargano
ha riconosciuto il proprio patrocinio.

Ognuna delle cinque opere teatrali che andranno in scena sarà proposta in
due spettacoli, uno si terrà il sabato e l’altro la domenica. Tutti avranno
inizio alle ore 20.30 e si svolgeranno nell’Auditorium comunale “Lanzetta”
di via Aldo Moro. Il biglietto ha un prezzo popolare e, chi vorrà, potrà
ottenere un ulteriore vantaggio acquistando l’abbonamento valido per
assistere a tutti e cinque gli spettacoli (info e abbonamenti: 348.8797538
– 333.4269496).

“Saranno protagoniste realtà e associazioni teatrali di Rodi Garganico, San
Giovanni Rotondo, San Nicandro Garganico, Campobasso e, naturalmente, Vico
del Gargano”, ha spiegato il sindaco Michele Sementino. “E lo saranno in un
periodo molto importante dell’anno, quello che coincide con le iniziative
che celebrano il legame di Vico del Gargano con il suo Patrono, San
Valentino”.

Il primo spettacolo del Festival è in programma sabato 4 febbraio (con
replica domenica 5 febbraio): saranno protagonisti attori e attrici de “Gli
Squinternati”, gruppo teatrale e culturale di Rodi Garganico che metterà in
scena la commedia “Per mezz’ora di sfizio…”.

Sabato 11 e domenica 12 febbraio, invece, sarà la volta di “Ncvò ‘Cappà
‘Nsciaun”, formazione teatrale di Vico del Gargano che aprirà il sipario su
“Vico Imperiale”. Sabato 18 e domenica 19 febbraio, spazio a “La valigia
sul letto”, spettacolo che sarà messo in scena dall’associazione Dopolavoro
Ferroviario di Campobasso. Il 25 e il 26 febbraio, toccherà
all’Associazione Culturale Prospettive Artistiche di San Nicandro Garganico
portare in scena “La Malafemmena”. Il 4 e il 5 marzo, infine, sul palco
dell’Auditorium ci saranno attrici e attori della Scuola di arti sceniche
‘Le piume del Vento’, di San Giovanni Rotondo, con “Miseria e Nobiltà”.

“Si tratta di compagnie e associazioni che rinnovano la tradizione
teatrale, culturale e musicale nei nostri paesi, svolgendo
un’importantissima attività di divulgazione e di aggregazione”, ha aggiunto
Sementino. “Per questo motivo, sostenere e promuovere questa prima edizione
del Festival ci è sembrato quanto mai giusto e opportuno”.

Back to top button