Ambiente

Vivibilità climatica: Foggia in fondo alla classifica

MILANO – Pubblicato oggi l’indice di vivibilità climatica, realizzato per il terzo anno dal Corriere della Sera e iLMeteo.it. L’obiettivo della ricerca è stilare la classifica dei capoluoghi di provincia italiani con il clima migliore del 2023.

La città con il clima migliore d’Italia è Imperia, che sfiora i mille punti complessivi (si ferma a 999) riferiti a 17 parametri staccando di soli 8 punti la seconda piazza occupata da Biella.

Per quanto riguarda la Puglia la città di Brindisi è la più vivibile di Puglia a livello climatico, Taranto quella in cui – più che in qualsiasi altro capoluogo di provincia d’Italia – si sono patiti i maggiori disagi a causa del caldo. In entrambe, però, per quattro mesi all’anno, è sembrato di dormire ai tropici.

Nella Città tra i due mari le «notti tropicali» sono state ben 126 in un anno.Non va molto meglio negli altri capoluoghi: a Brindisi le notti tropicali sono state 124, a Lecce 118, a Bari 117, a Barletta 107 e a Foggia 96. Il capoluogo dauno, tuttavia, è al 6° posto in Italia in relazione al «caldo africano», con 24 giorni in cui la temperatura è stata superiore ai 35°, seguita da Lecce, con 19 giorni. Uno in meno a Taranto; 11 a Bari e Barletta. Appena 5 a Brindisi, seconda in Italia per «raffiche di vento» soltanto a Trieste.


Vincenzo D'Errico

Giornalista professionista e scrittore, impegnato a lungo nell’emittenza locale, collaboratore del quotidiano L’Edicola del Sud, direttore della Rivista Filosofia dei Diritti Umani / Philosophy of Human Rights.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio