Comunicati Stampa

Un monumento al vocabolario a Cerignola per celebrare Nicola Zingarelli

Nel centesimo anniversario della pubblicazione del vocabolario in volume unico. Speranza: “Ottenuto annullo filatelico dal Ministero”. Bonito: “Omaggiamo una personalità cruciale nella storia del Paese”

Un concorso di idee per Piazza Nicola Zingarelli e un annullo filatelico ottenuto dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy: sono queste le iniziative messe in campo dall’Amministrazione Comunale di Cerignola per celebrare il centenario della pubblicazione della prima edizione in volume unico del vocabolario del linguista cerignolano.

“Abbiamo riservato grande importanza a questo evento e nei giorni scorsi- sottolinea l’assessore Olga Speranza- dopo apposita richiesta abbiamo ottenuto dal Ministero l’okay per il Francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “le Eccellenze del sapere” dedicato al Vocabolario della lingua italiana di Nicola Zingarelli, nel  suo 100° anniversario. Una notizia che ci dà molta soddisfazione e che rende giustizia al padre della lingua italiana”. Ma non è tutto, perché insieme all’associazione Motus, che organizza annualmente il premio letterario Zingarelli, l’Amministrazione Comunale ha proposto un concorso di idee per la costruzione di un monumento dedicato al vocabolario.

“Da ormai 14 anni l’associazione Motus- dice il presidente Antonio D’Addario- celebra l’illustre concittadino Zingarelli e quest’anno, che il vocabolario in volume unico ha compiuto 100 anni, non ho potuto resistere all’idea di vedere un monumento al libro nato a Cerignola e trasportato in tutte le case di Italia. Così mi sono rivolto al sindaco che ha subito e con entusiasmo condiviso l’idea permettendomi di dare seguito al sogno di identificare la città di Cerignola come culla della cultura. Al bando emesso con l’aiuto di associati e Pro Loco, hanno partecipato artisti di rilievo, progetti di elevata qualità sono stati valutati dalla commissione appositamente costituita e, finalmente, abbiamo il responso, finalmente abbiamo il progetto approvato per il monumento al vocabolario”.

A vincere il concorso di idee è il progetto ‘La Storia attraverso la Cultura’ – una realizzazione in acciaio e resina che raffigura delle pagine intrecciate verso l’alto con delle panchine che richiamano anch’esse alle pagine del vocabolario – del gruppo Marilena Dembech, Antonietta Palieri e Salvatore Lovaglio.

“La lingua italiana racconta una storia, un popolo, un’evoluzione ed il fatto che il testimone di questa narrazione sia un nostro concittadino ci inorgoglisce. Abbiamo pensato – conclude il sindaco di Cerignola, Francesco Bonito- ad una serie di iniziative per celebrare Zingarelli, dal monumento all’annullo filatelico, per omaggiare in maniera degna una personalità cruciale nella vita e nella storia di questo Paese, che ha saputo raccontarlo attraverso le parole”.

Back to top button