Tagliatelle alla pizzaiola

Oggi in frigo non avevamo granchè, ma c'erano le tagliatelle, la nostra ...

Foggia Reporter

Oggi in frigo non avevamo granchè, ma c’erano le tagliatelle, la nostra pasta preferita. Ancora ricordiamo quando le facevamo con nostra zia Natalina. Due erano le opportunità: ragù o pizzaiola! Indovinate cosa abbiamo scelto?

Ingredienti per 2 persone:
200gr di tagliatelle
400gr di passata di pomodoro
500gr di fettine di vitello
Origano
Sale, Olio evo q.b.
Aglio

Preparazione:
Una volta soffritto l’aglio in olio caldo, aggiungere la carne e fatela rosolare. Aggiungete la passata e lasciar cuocere per 1 ora a fuoco lento. Aggiungere l’origano a metà cottura.
Mettere a bollire l’acqua e buttare le tagliatelle. Dopo otto minuti scolate e impiattate.
Buon appetito.
Costo: 2€

Ricetta a cura dei ragazzi della “cucina del fuorisede”.
Qual è il problema più grande per chi studia fuori sede???
Due sono gli aspetti più cruciali: sapersela cavare da soli in cucina e imparare a gestire i soldi. Se avete anche voi questi problemi, questo è il blog che fa per voi. Ogni settimana  infatti vi proporremo una ricetta facile ed economica da poter provare in cucina, dandovi le giuste dritte per muovere i primi passi ai fornelli e per riuscire a gestire il budget della spesa, ovviamente tutte della tradizione foggiana (anche rivisitata). Basta pranzi take away e panini al volo da gustare sulle panchine dell’Università. Da oggi con piccoli accorgimenti e tanto divertimento potrete imparare a cucinare bene, spendendo poco per esser dei fuorisede doc e ben organizzati.

Andrea e Valentina Pietrocola
FoodBloggers “La cucina del fuorisede”
Fratelli e studenti fuori sede. Lui studente di Architettura alla Sapienza, lei laureata  in Editoria e Giornalismo alla Sapienza. Dopo anni passati ad inviarsi foto di piatti che realizzavano hanno deciso di mettere su un blog di cucina, per consigliare piatti veloci ed super economici a  studenti fuori sede come loro. Seguiteteli su Foggia Reporter per ricette belle e buone da vedere.