Politica

Splendido soddisfatto della visita di Salvini inPuglia


“Era necessario l’intervento del vice premier e ministro per le infrastrutture Matteo Salvini per dare dimostrazione plasticamente, nella sua visita a Bari, di cosa sia la cultura del fare, come si governa con speditezza e competenza; tutto è finalizzato, soprattutto, al recupero del gap atavico tra la Puglia e le più floride regioni del nord Italia”. Il capogruppo in consiglio regionale della Lega, Giacomo Conserva, commenta soddisfatto gli esiti della visita del vice primo ministro e leader della Lega, Salvini, al terminal crociere del porto di Bari nell’ambito dell’evento “L’Italia dei sì 2023-2032”. “Quello del ministro è un impulso senza precedenti per lo sviluppo di opere infrastrutturali in Puglia, come egli stesso ha affermato – prosegue Conserva – con opere in cantiere per centinaia di miliardi in strade, autostrade, porti, ponti, aeroporti, ferrovie. Da Bari a Roma in tre ore, su un treno ad alta velocità, lavori sulla strada tra Maglie a Santa Maria di Leuca, sulla Garganica e un nuovo collegamento del porto di Taranto con la rete nazionale”. Il consigliere Gianni De Blasi rimarca le opere in Salento. “è una lezione di buon governo; sono importanti i lavori sulla statale che collega Maglie a Santa Maria di Leuca, i collegamenti tra aeroporto del Salento e stazione ferroviaria di Brindisi”. Il consigliere Fabio Romito: “un esempio di buon governo, esprimiamo soddisfazione, solo in Puglia per la rete ferroviaria sono previsti undici miliardi di euro di cui quasi sette per lo sviluppo, oltre 4 per manutenzione e sicurezza. Quasi un miliardo e mezzo tra il nodo ferroviario sud di Bari e quello nord, e ancora il raddoppio della tratta Bari-Noicattaro, la riduzione dei tempi di percorrenza tra Bari e Putignano, l’eliminazione di 9 passaggi a livello tra Triggiano e Capurso”. Il consigliere Joseph Splendido sostiene: “è una collaborazione su fatti concreti, al di là di qualunque colore politico; sono soddisfatto per il nuovo collegamento ferroviario Avellino-Foggia Cervaro, per l’ammodernamento linea ferroviaria Potenza-Foggia, ben 573 milioni saranno destinati alla strada statale 89 Garganica”.

Vincenzo D'Errico

Giornalista professionista e scrittore, impegnato a lungo nell’emittenza locale, collaboratore del quotidiano L’Edicola del Sud, direttore della Rivista Filosofia dei Diritti Umani / Philosophy of Human Rights.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio