Costume e società

La nuova frontiera delle sopracciglia perfette: a Foggia tutte pazze per microblading

Le sopracciglia sono la cornice dello sguardo: ecco perchè averle folte e definite è il sogno di molte donne. Ed ecco perchè da quando – da qualche mese a questa parte – Bebe Dumitrascu e Gracie Marie Obrien – fanno tappa anche Foggia, tutte si sono innamorate della tecnica del momento: il microblading.

Gracie Marie Obrien e Bebe Dumitrascu

Come tutte le storie, anche la tendenza del microblading fa irruzione casualmente nella vita dei due esperti: all’inizio, i due erano distanti dal settore della bellezza, poi Gracie prova a sottoporsi in prima persona a questa tecnica. Ne intuisce le potenzialità, ne intuisce soprattutto gli ambiti di applicazione che avrebbero potuto restituire armonia e bellezza ad ogni viso. Decide di iscriversi ad un regolare corso di formazione: poi la passione e la competenza fanno tutto il resto.

Da lì, il passo è breve: Gracie, oltre a praticare il microblading – incoraggiata anche dai brillanti risultati raggiunti e dalla soddisfazione delle sue clienti decide di insegnare: e la prima persona su cui testa le sue doti di docente è proprio Bebe. Nasce una coppia, nella vita e sul lavoro.

Poi l’incontro con una foggiana all’avanguardia nel settore della bellezza: Anna Maria Annecchino, titolare dell’Istituto di Bellezza Luna, che, colpita dalla novità e dalla bellezza dei lavori realizzati dalla coppia, decide di invitarli nel suo istituto. Persino lei e sua figlia hanno scelto il microblading per le proprie sopracciglia. E, da quel momento, la coppia più richiesta del microblading fa tappa a Foggia quasi ogni mese, dividendosi tra appuntamenti per le sedute e corsi di formazione.

Bebe Dumistrascu con Anna Maria Annecchino durante un corso di formazione a Foggia

LA NUOVA FRONTIERA DELLE SOPRACCIGLIA PERFETTE

Il microblading è una tecnica eseguita da un esperto attraverso l’ausilio di una apposita “penna” alla cui estremità è presente una lama; la lama serve per praticare delle microincisioni sulla cute: è questa infatti la peculiarità della tecnica che, così, cosente di riprodurre fedelmente i singoli peli delle sopracciglia per un risultato naturale e curato.

Le microincisioni poi fanno la differenza anche con la tecnica del tatuaggio alle sopracciglia che, invece, viene praticato attraverso l’ausilio di un’apparecchiatura che riempie il disegno delle sopracciglia, da cui si ottiene il classico aspetto più artificioso. Prima di procedere infatti è necessario effettuare un colloquio con l’esperto per verificare che non ci siano delle controindicazioni all’uso di questa tecnica nel caso specifico.

In seguito, le sopracciglia saranno studiate al millimietro e la cliente sarà sottoposta ad un test per individuare la colorazione più vicina a quella dei propri capelli naturali: è questo il secondo segreto per ottenere un risultato naturalmente perfetto.

In foto un “prima” e “dopo”: il risultato è naturale ed il colore rispecchia quello dei capelli della cliente

Il microblading dura circa un anno: subito dopo averlo fatto è necessario seguire i consigli dell’esperto per il mantenimento, sottoporsi al ritocco e utilizzare una crema solare, preferibilmente una crema specifica per tatuaggi come quelle disponibili presso l’istituto di Anna Maria Annecchino della linea Solarium.

Ci sono poi delle situazioni personali che non consentono l’applicazione di questa tecnica: devono rinunciare al microblading le donne in gravidanza o chi sta allattando e, ancora, chi sta eseguendo radio o chemioterapia. Anche chi presenta cicatrici, cheloidi o patologie come dermatiti e simili deve rinunciare al trattamento.

Per il resto, il microblading è adatto a tutti ed è la scelta giusta soprattutto per chi desidera sopracciglia folte, definite, belle esteticamente e per chi vuole correggere problemi di simmetria e gli antiestetici buchetti dovuti a peli mancanti a causa di metodi errati di epilazione delle sopracciglia eseguiti nel corso degli anni.

Microblading su cliente con occhi verdi e capelli castani

Dalla applicazione alla scoperta dei segreti della tecnica il passo è breve: non solo appuntamenti e sedute, Gracie e Bebe tornano ogni mese a Foggia anche per insegnare la tecnica inglese messa a punto dopo anni di esperienza alle estetiste che desiderino entrare in questo modo e, anche a chi vuole investire su una professione emergente.

Non ci sono requisiti specifici ma solo una naturale predisposizione al disegno, supportata da motivazione e impegno: dopo aver raggiunto un buon livello di pratica infatti i due pionieri del microblading nella nostra Provincia, rilascieranno un attestato che qualifica e autorizza il corsista ad eseguire la tecnica sul volto dei futuri clienti: dopottutto si tratta pur sempre di un lavoro minuzioso.

La perfezione infatti richiede competenza e pratica ma se si seguono i suggerimenti dei maestri nessuno rimarrà deluso.
Per info: Istituto di Bellezza Luna + 39 333/8937176

Il prossimo corso a maggio a Foggia


Dalila Campanile

Giornalista pubblicista, addetta stampa e digital PR. Sin da piccola non ho mai smesso di coltivare una delle mie più grandi passioni: la scrittura. Dopo l’esperienza di redattrice presso il giornalino scolastico delle scuole medie “Il SottoSopra”, ho capito che la mia strada sarebbe stata quella: non mi sono mai fermata, intraprendendo numerose collaborazioni con le testate locali, specializzandomi in articoli di costume. Poi sono arrivate le collaborazioni per gli uffici stampa e la comunicazione digitale. Dopo la laurea in legge – la mie materia preferite? Inevitabilmente Diritto Commerciale e Diritto delle Comunicazioni – ho seguito numerosi corsi di aggiornamento e specializzazione per affinare le mie doti comunicative. La mia missione? Far circolare le buone notizie e raccontare il bello che ci circonda, perché non bisogna mai darlo per scontato.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock