Attualità

San Severo, la polizia sequestra 22 immobili abusivi

Ventidue immobili abusivi sono stati sequestrati a San Severo, dagli agenti della polizia di Stato in collaborazione con la polizia locale.  Il provvedimento è giunto dopo una indagine della Squadra Mobile di Foggia, coordinata dalla procura che coinvolto 13 persone indagate di occupazione abusiva di suolo pubblico.

Il blitz di oggi si inserisce nell’ambito delle attività investigative che hanno dato origine alle maxi operazioni concluse dalla Polizia di Stato nello scorso anno con il sequestro di circa 160 manufatti abusivi, dove sarebbe emerso un’attività di traffico illecito di sostanze stupefacenti, che sarebbe stata gestita con una organizzazione simile a quella delle comuni e lecite  attività commerciali ed operante nelle piazze di spaccio individuate e smantellate nei diversi quartieri popolari del comune di San Severo.

Le indagini hanno riguardato una nuova serie di fabbricati costruiti su suolo pubblico in assenza dei prescritti titoli autorizzativi, senza agibilità: manufatti abusivi che destinati a deposito venivano, invece, utilizzati come vere e proprie pertinenze alle abitazioni. Ciò ha permesso di accertare la trasformazione urbanistica dell’area con una concreta alterazione della originaria destinazione d’uso occupando, di fatto, spazi pubblici per fini privati che potevano essere destinati a strade e marciapiedi o aree di pubblica utilità.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio