Cronaca

In giro in bicicletta ma è agli arresti domiciliari, la giustificazione: “Sono uscito per cercare un lavoro”

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, sensibilmente potenziati al fine di assicurare il rispetto delle vigenti disposizioni per il contenimento del contagio e di prevenire la commissione di rapine e altri reati contro il patrimonio, nel corso del weekend i militari della Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di San Severo hanno proceduto all’arresto di B. F., sanseverese di 22 anni, per il reato di evasione.

Il giovane, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, è stato scoperto dai Carabinieri mentre era in giro per la città a bordo della sua bicicletta.

All’atto del controllo, richiesto di fornire una valida giustificazione per essersi allontanato dal luogo di detenzione, ha riferito di essere uscito per “cercare un lavoro”.

Il fine, seppur nobile, non è era tale da giustificare il suo allontanamento dall’abitazione, motivo per cui lo stesso veniva arrestato. Nei suoi confronti, a seguito dell’udienza di convalida, il Tribunale di Foggia ha confermato la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock