Attualità

Due studenti di San Giovanni Rotondo premiati da Mattarella con il titolo di “Alfieri del Lavoro”

San Giovanni RotondoGiulia Russo e Giuseppe Steduto, diplomati con il massimo dei voti presso l’istituto “Luigi Di Maggio” di San Giovanni Rotondo, nella giornata di ieri sono stati premiati dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella con il titolo di Alfieri del Lavoro.

Grande orgoglio per San Giovanni Rotondo e per tutta la Capitanata. Due giovani menti, due giovani studenti della provincia di Foggia, sono tra gli studenti che quest’anno hanno terminato la scuola secondaria superiore con il massimo dei voti. Un importante traguardo per Giulia e Giuseppe, studenti modello che hanno ricevuto un importante attestato d’onore e una medaglia.

Ecco il commento del sindaco di San Giovanni Rotondo Michele Crisetti: “Complimenti a Giulia Russo e Giuseppe Steduto, studenti diplomati con il massimo dei voti presso l’istituto “Luigi Di Maggio” di San Giovanni Rotondo che oggi sono stati premiati dal Presidente della Repubblica Mattarella con il titolo di Alfieri del Lavoro.

A queste eccellenze del nostro paese, giovanissime e brillanti menti, auguro il meglio che la vita possa donare loro. Ad maiora ragazzi, in bocca al lupo per il vostro futuro”.

Premio Alfieri del Lavoro: in cosa consiste e chi lo riceve

Il Premio “Alfieri del Lavoro” viene consegnato dal Presidente della Repubblica ai 25 migliori studenti che hanno terminato con successo la scuola secondaria superiore.

Questo prestigioso premio si rivolge alle eccellenze che si registrano ogni anno tra i banchi di scuola edel nostro Paese. Ogni anno, infatti, insieme ai 25 neo Cavalieri del Lavoro vengono premiati al Quirinale dal Presidente della Repubblica anche i 25 migliori studenti d’Italia con il titolo di “Alfieri del Lavoro”.

Il Premio “Alfieri del Lavoro” fu istituito dalla Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro nel 1961 in coincidenza del centenario dell’Unità d’Italia e del sessantenario dell’Ordine al Merito del Lavoro. Questo premio venne autorizzato con circolare del Ministro della Pubblica Istruzione, emanata nel settembre 1961, e destinato ogni anno a 25 studenti che avessero terminato la scuola secondaria superiore con il massimo dei voti.

La consegna dell’attestato d’onore al Palazzo del Quirinale sta a indicare il pubblico e solenne riconoscimento per i risultati conseguiti nello studio da parte degli studenti meritevoli. Con l’attestato d’onore viene consegnata anche la Medaglia del Presidente della Repubblica.

 

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock