Cultura e territorio

“La bandiera”, alla scoperta delle ricette foggiane con Metti Tavola

Continua il nostro viaggio alla scoperta di alcuni piatti tipici della tradizione foggiana in collaborazione con i due foggiani di Metti Tavola e il loro gustoso progetto “Foggia è buona“. Metti tavola è il format attivo da due anni e mezzo su Facebook (www.facebook.com/mettitavola/) e Instagram (@metti_tavola) con cui moglie e marito, Donatella e Antonio, realizzano e recensiscono ricette da leccarsi i baffi. Ma non solo. I due foggiani, con i loro scatti e le loro ricette, cercano di promuovere Foggia e la sua provincia. Oggi riprendendo un loro post vi parliamo della tradizionale “bandiera”, pasta rucola e patate.

Da amanti delle tradizioni e della buona cucina casereccia, noi di Foggia Reporter abbiamo deciso di regalarvi, ogni settimana, la ricetta di un piatto tipico della tradizione foggiana grazie al supporto di Metti Tavola.

Riscoprire i prodotti e le eccellenze della tradizione culinaria della nostra terra ci ha sempre affascinato e abbiamo decido di condividere con voi gli scatti social di Metti Tavola con i gustosi piatti foggiani collocati negli scorci più suggestivi della nostra città.

I foggiani uniti sotto un’unica bandiera, quella di pasta rucola e patate

Quando si parla di cucina made in Foggia, è praticamente impossibile non citare lei, la regina dei pranzi foggiani: pasta rucola e patate, anche detta ‘bandiera’ per i suoi tipici colori che ricordano la bandiera italiana.

Un piatto semplice, della tradizione terrazzana. All’epoca dei terrazzani, infatti, la rucola era un prodotto che non mancava mai nelle case dei foggiani e veniva declinato in diversi modi per preparare gustosi piatti. La bandiera foggiana è un piatto tipico e semplicissimo da preparare.

Questa estate, a Foggia, è stata realizzata una suggestiva opera in onore di Paolo Rossi, l’indimenticabile eroe dei mondiali di calcio dell’82. “Il mosaico di 200 metri quadri, campeggia sulla facciata di un edificio popolare in centro e raffigura il grande “Pablito”, con le braccia verso il cielo, felice ed esultante per la vittoria del Mundial – scrivono i due foggiani di Metti Tavola nel loro post Facebook -.

L’iniziativa è stata promossa dalla Regione Puglia e dall’Arca per il progetto “Case POPolari, belle e intelligenti”. Non solo arte, ma anche tecnologia, infatti il muro è anche un’hot spot di ultima generazione. A richiamare il tricolore italiano uno dei piatti della tradizione foggiana, “La bandiera”, in dialetto “a bandir”, chiamato così per il bianco della pasta, il rosso dei pomodori, il verde della rucola.

Per la ricetta servono anche patate, aglio, olio extravergine di oliva e peperoncino… tutti ingredienti poveri e facilmente reperibili, tipici della cucina “terrazzana”, per questo primo semplice ma straordinario. Viva Paolo Rossi, viva “la bandiera”, viva l’Italia!”.

Ricetta della “bandiera” foggiana

500 grammi di pasta corta
400 grammi di patate
3 mazzetti di rucola
Passata di pomodoro q.b.

Per prima cosa preparate il sugo come preferite, ne basterà poco. Mettete a bollire l’acqua. Versate le patate tagliate a cubetti nell’acqua bollente. Dopo circa 15 minuti aggiungete la rucola e, a seguire, sarà il momento di aggiungere la pasta

Attenzione: l’ordine degli ingredienti in questo piatto è forse la cosa più importante. Prima le patate, poi la rucola e subito dopo la pasta.

Ultimata la cottura non vi rimane che scolare il tutto e aggiungere il sugo. Per finire, come vuole la tradizione, un filo di olio pugliese a crudo e la vostra ‘bandiera’ è pronta per essere portata a tavola: buon appetito!

 

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock