Parte da Foggia il “pellegrinaggio della legalità”: inizia il sogno di Nazario Nesta

Nazario Nesta parte da Foggia: percorrerà a piedi tutto lo stivale

Foggia Reporter

Dopo l’iniziativa della raccolta firme della DIA, il Forum dei Giovani prosegue sulla medesima scia, presentando, durante la conferenza stampa di ieri, il progetto di Nazario Nesta, un giovane di San Nicandro Garganico, che inizia il suo viaggio alla scoperta dell’Italia promuovendo la legalità.

Nazario Nesta – Pietro Paolo Mascione

Si chiama “Disegniamo l’Italia” (https://disegnandolitalia.blogspot.com/), il progetto del 27enne che ha deciso di percorrere a piedi tutto il perimetro dello Stivale, tra itinerari naturalistici e paesaggi incontaminati portando in giro per le regioni del Bel Paese un messaggio di legalità e di speranza. L’iniziativa – promossa in collaborazione con l’Associazione Ultimi, l’Associazione per la Legalità di Don Aniello Manganiello ha visto anche la presenza del vicepresidente nazionale dott. Pietro Paolo Mascione, oltre che
quella del Sindaco, Franco Landella, l’Assessore Anna Paola Giuliani in qualità di Assessore di riferimento per il Forum dei Giovani, l’Assessore alla Sport Sergio Cangelli e il dott. Costantino Ciavarella, sindaco di San Nicandro Garganico.

 “Non potevamo non sposare questa iniziativa – fa sapere Pierluigi Zarra, il presidente del Forum dei Giovani – poiché rientra in pieno titolo nelle attività rivolte alla promozione della legalità, una delle tematiche a noi molto care nonché ha il supporto di una delle Associazioni aderenti al Forum. Si tratta poi di un giovane come noi che si sta spendendo in prima persona, per cui, in qualità di organo consultivo comunale composto da giovani non potevano non dare il nostro sostegno. Sarà un viaggio della durata di un anno e mezzo, rivolto soprattutto alla scoperta degli “ecomostri”, per apprfondire un aspetto terribile come quello delle ecomafie.”

Il giovane Nazario ama viaggiare ma ha un sogno: valorizzare il nostro paese, parlando con la gente, scoprendo i luoghi incontaminati che impreziosiscono lo Stivale. Non sarà solo un’esaltazione del paesaggio, perchè si scopriranno con gli occhi dell’innocente gioventù, anche quei tratti di costa italiana deturapati dalla mafia e dai rifiuti. L’obiettivo? Promuovere valori come la solidarietà, la legalità, il rispetto dell’ambiente e valorizzare l’impegno di chi, ogni giorno si impegna per la tutela ambientale, per lottare contro i reati di mafia che uccidono il nostro splendido territorio.

L’inizio del viaggio è fissato per il mese di maggio: si parte da Foggia, a ridosso dell’inizio della bella stagione: sarà ancora più sentita la motivazione del suo “pellegrinaggio della legalità”, rivolta a sensibilizzare gli italiani stessi nella tutela di un paese che sembra alla deriva.

Alla conferenza stampa interverranno anche il Sindaco, Franco Landella, l’Assessore Anna Paola Giuliani in qualità di Assessore di riferimento per il Forum dei Giovani, l’Assessore alla Sport Sergio Cangelli e il dott. Costantino Ciavarella, sindaco di San Nicandro Garganico.