Img 3280

“Paella Party”, l’evento che ha dato il via all’estate di Poggio di Luna Dinner

Grande festa alla corte di Poggio di Luna, che già sabato 16 giugno ha dato ...

Foggia Reporter

Grande festa alla corte di Poggio di Luna, che già sabato 16 giugno ha dato il via all’estate di Poggio di Luna Dinner con un programma davvero prestigioso, inaugurandosi con una serata spagnola, la prima della stagione estiva: il “Paella Party”.

Img 3534

Grande festa alla corte di Poggio di Luna, il relais enogastronomico, segnalato dal “The Guardian” tra i 10 migliori country hotel d’Italia, che a Peschici fa illuminare i cuori dei turisti che di vacanze autentiche se ne intendono! Ad apprezzare l’originalità di questo luogo fantastico sono stati principalmente gli ospiti del “Paella Party”, uno dei primi sei eventi di questa stagione che già durante la serata di sabato 16 giugno ha festeggiato l’estate con l’avvio di un programma estivo davvero strepitoso e che vedrà nel corso di questi caldi mesi Poggio di Luna Dinner alle prese con una serie di serate tematiche molto particolari, che varrà la pena scoprire.

Il “Paella Party” è stato celebrato con il fatidico connubio tra i raffinati piatti spagnoli a base di paella, pesce e dessert

Img 3459tipici del famosissimo chef Victor Ferreira Martínez e il prestigioso sémillion di Cotinone Vigneti, presentato dal sommelier Matteo Tricarico. Seppur nei giorni precedenti la variabilità climatica ha minacciato le previsioni dell’evento, ad oggi l’organizzazione dello stesso non può che definirsi compiuta splendidamente, nonostante le altalenanti variazioni meteo, grazie al dolce clima garganico vissuto tra i suggestivi ambienti sia interni sia esterni con il sound dei Parisi Quartet, composto da Antonio Francesco Parisi, Mike Montanaro, Giuseppe Iacubino e Matteo Lombardi. Ovviamente, la missione di questa serata a tema spagnoleggiante è stata accreditata da un valore aggiunto: l’arte dello chef Victor Ferreira Martínez, manifestata attraverso pietanze inusuali,
Img 3413 lontane dalla tradizione garganica e daunia, ma che allo stesso tempo non potevano che trovare location migliore per accompagnarsi con la prelibato nettare dello “Jopi”. Un menu a base di tapas composto da patata brava, tortilla di patate servita su una fetta di pane e pomodoro (presentazione tipica del piatto spagnolo); croquetas con capocollo pugliese e gazpacho. Inoltre, da autentico nativo di Barcellona, Victor non ha potuto che presentare la tipica paella condita, però, di ottimo pesce locale come seppie, gamberi, frutti di mare, cozze per concludere, infine, con la dolcezza della morbida crema catalana.

 

Lo studio al minimo dettaglio e la professionalità di Catia Sciotti hanno fatto sì che il “Paella Party” ottenesse un grande successo tale da suscitare in qualcuno la voglia di replicare. La passione, con il supporto della grandiosa Famiglia Sciotti, ha trasmesso profonde emozioni concretizzate attraverso profumi, suoni, colori ed atmosfere siaImg 3270 autoctone sia mediterranee, il semplice modo di appagare i propri ospiti trasportandoli in un esperienza unica, degna di essere vissuta sul Gargano. Una veste nuova per questo territorio, in fondo capace anch’esso di esaltare le proprie ricchezze attraverso la capacità e la determinazione di chi ama la propria terra, appunto, proprio come Catia Sciotti. Questo è l’obiettivo di questa donna in missione sul suo territorio per trovare la massima espressione attraverso una serie di eventi che parlano dell’estate sul Gargano come la moda del momento.