Quando Padre Pio si trasferì a Foggia nel convento di Sant’Anna

Non tutti sanno che per un periodo Padre Pio visse a Foggia

Foggia Reporter

Foggia – Non tutti sanno che Padre Pio, in un particolare periodo della sua vita, visse a Foggia, precisamente nel convento di Sant’Anna.

Il 17 febbraio del 1916 Padre Pio, accompagnato da padre Agostino di San Marco in Lamis, arriva da Pietrelcina a Foggia. In quel periodo, il Santo dalle Stimmate, vive un periodo molto delicato della sua vita.

Da circa sette anni vive fuori dal convento, a causa di una strana malattia, nella sua terra natale: Pietrelcina, un piccolo comune della provincia di Benevento in Campania

A Foggia, Padre Pio, rimase per ben sette mesi nel convento di Sant’Anna.  Provvidenziale sarà in questo periodo la corrispondenza epistolare che egli intrattiene da qualche anno con un’anima pia, di famiglia nobile di Foggia: Raffaelina Cerase.

Raffaelina Cerase, terziaria francescana, fu la sua prima figlia spirituale, la quale, da tempo gravemente inferma, aveva  espresso il desiderio di incontrare il suo direttore spirituale e poter essere confessata da lui.

Nel 2016 Padre Pio ritornò a Foggia. La chiesa di Sant’Anna, in via Sant’Antonio, accolse le spoglie del santo. Tantissimi fedeli si recarono presso il luogo di culto per venerarne le esequie.