Attualità

“Ciao Pablito, agile precursore del calcio moderno”, il commosso ricordo di Landella

Foggia – “Tutti ricordiamo ancora le notti magiche di Spagna 1982, l’urlo beffardo e liberatorio di Pablito ogni volta che burlava difese di tutto il pianeta e gonfiava le reti avversarie.

Un uomo che ha saputo sbagliare e imparare, ritrovarsi nella polvere senza mai smettere di sognare i Capi Elisi del calcio mondiale”, questo il ricordo del sindaco di Foggia Franco Landella dopo la triste notizia della morte di Paolo Rossi, leggenda dei Mondiali ‘82.


“Un grande esempio di eleganza, equilibrio e grinta. Dopo Diego Armando Maradona, ci lascia un’altra Stella del calcio, il cui bagliore continuerà a risplendere nei cieli”, ha concluso Landella.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock