Attualità

Morte operaio, Maggio (UIL): “è il momento di agire con urgenza”

”Ancora un morto sul lavoro, per l’ennesima volta una giovane vita con speranze e sogni davanti si interrompe bruscamente”. A dichiararlo, Luca Maggio, Coordinatore UIL PUGLIA, SEDE DI FOGGIA, in relazione alla tragica scomparsa di Francesco Albanese, deceduto sul luogo di lavoro in località “Contessa”, in agro di Stornara.

“Foggia e la Puglia sono ai primissimi posti In Italia per numero di morti sui luoghi di lavoro. Da tempo, la nostra organizzazione sindacale chiede l’istituzione di una procura speciale, l’esclusione dagli appalti delle aziende che non rispettano le norme sulla sicurezza, investimenti e assunzioni negli ispettorati e in tema di formazione e prevenzione. È nostro intento chiedere un confronto urgente alla Prefettura per ribadire la piattaforma elaborata dalle organizzazioni sindacali e rilanciata nel corso dello sciopero del 21 febbraio scorso”, conclude Luca Maggio esprimendo “cordoglio e solidarietà alla famiglia e ai congiunti a nome del Coordinamento UIL PUGLIA, SEDE DI FOGGIA e di tutte le categorie”.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio