Cultura e territorio

Monteleone di Puglia borgo dell’accoglienza nel reportage di Famiglia Cristiana: “Qui non abbiamo confini”

Famiglia Cristiana ha pubblicato un interessante reportage su Monteleone di Puglia, piccolo e caratteristico borgo dei Monti Dauni famoso per i suoi colorati murales, per la sua storia al femminile e soprattutto per la sua straordinaria accoglienza.

Proprio su questo ultimo e rilevante fattore si incentra l’interessante reportage di Famiglia Cristiana a firma di Antonio Sanfrancesco. Nel piccolo borgo la prima regola da rispettare e seguire è proprio quella di essere ospitali e più precisamente “L’accoglienza senza integrazione non basta”, come si legge nell’articolo riportato nel nuovo numero di Famiglia Cristiana.

Monteleone di Puglia come Riace, simbolo di accoglienza e integrazione che si sta ripopolando grazie ai migranti. Due i comuni menzionati dal settimanale, il piccolo centro dei Monti Dauni e il comune di Riace, noto per il suo modello di integrazione con l’allora sindaco Mimmo Lucano. Il sindaco del centro della provincia di Foggia, un piccolo comune ai confini con la Campania, Giovanni Campese cerca ogni giorno di portare avanti valori fondamentali come ospitalità, accoglienza e integrazione insieme alla sua comunità.

In questo paesino-presepe così piccolo ma dal cuore così grande, per combattere lo spopolamento ha deciso di accogliere, proteggere, promuovere e integrare, quattro azioni che lo hanno reso un vero e proprio modello da seguire. Nel piccolo comune dei Monti Dauni i migranti lavorano attivamente e hanno iniziato la loro carriera seguendo i loro sogni e le loro attitudini. Altri sono impiegati dal Comune come volontari per pulire strade e aiuole.

Per scoprire il borgo e le sue particolarità vi consigliamo di dare un’occhiata a questo vecchio articolo, una nostra guida dedicata a Monteleone di Puglia.

 

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock