Cronaca

Monte Sant'Angelo, tragedia sfiorata nella zona delle case popolari

Il 2 novembre, a causa della caduta di un grosso cornicione in cemento armato, si è sfiorata la tragedia nella zona delle case popolari (IACP) di Monte Sant’Angelo.

Lo spavento, come immaginabile, è stato tanto e tantissima è la rabbia di chi in quella zona ci vive e si sente abbandonato.

“Se da un lato è vero che la manutenzione delle case popolari è di competenza di IACP, dall’altro è anche vero che l’Amministrazione Comunale, proprio perché ha la responsabilità di governo della città, ha il dovere di intimare a IACP di intervenire non solo nella fase di emergenza, ma programmando seri e continui interventi di manutenzione su quelle abitazioni i cui inquilini, ricordiamolo, pagano regolare canone di affitto, così come previsto dalla legge”, denunciano i rappresentanti locali di Forza Italia.

E aggiungono: “Poiché non passa giorno in cui Sindaco, Assessori e Consiglieri Comunali di CambiaMonte/PD osannano l’Assessore Regionale Piemontese per le tante cose “belle e buone” che concede alla nostra provincia (Anche qui, perché tanto clamore?

Cosa pensano debba fare Piemontese in Regione se non tutelare gli interessi di tutti i cittadini della nostra terra?), perché non pensano di impegnarlo ad intervenire su IACP – cosa che lo stesso Sindaco può fare – per obbligarli a manutenere frequentemente le case popolari, visto peraltro che i vertici di IACP sono nominati dalla Regione e rispondono ai ordini di Emiliano/Piemontese?”

I Movimento politici “Verso il Futuro” e “Forza Italia” auspicano un intervento urgente sulle case popolari e chiede al Prefetto di vigilare affinchè IACP non venga meno ai suoi doveri istituzionali.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock