Attualità

La mamma del giovane beato Carlo Acutis a Monte Sant’Angelo: “Pregate sempre San Michele”

Antonia Salzano, nella giornata di ieri, ha raggiunto Monte Sant’Angelo per pregare l’Arcangelo Michele. Antonia è la mamma del beato Carlo Acutis, il ragazzo di soli 15 anni morto a causa di una gravissima forma di leucemia nel 2006.

Carlo, beatificato ad Assisi il 10 ottobre 2020, era un grandissimo devoto di Padre Pio e dell’Arcangelo Michele che invocava sempre nelle sue preghiere.

“Sono qui nel Santuario di San Michele Arcangelo, un luogo molto amato da Carlo, pregava e invocava tutti i giorni l’Arcangelo soprattutto per la protezione contro il demonio e tutti gli spiriti del male.

Pregare San Michele è molto importante, tutti i giorni. Invocate più volte al giorno San Michele, anche io sono tanto devota a lui”.

In un videomessaggio girato davanti al Santuario e pubblicato sulla pagina Facebook “Beato Carlo Acutis”, la madre di Carlo ha esortato tutti i credenti a pregare l’Arcangelo che protegge la cittadina garganica di Monte Sant’Angelo.

“Sono qui perchè volevo ringraziare San Michele che ci ha protetto durante la pandemia del Covid”, ha poi concluso la signora Antonia.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock