News Foggia Calcio

Mister Corda in conferenza: sulla vicenda Maccarone "non fa più parte del gruppo da venti giorni"

Foggia – Si è svolta stamane, presso la sala stampa “A. Fesce” dello stadio “Pino Zaccheria”, la consueta conferenza del tecnico rossonero Ninni Corda, in vista della sfida casalinga con il Team Altamura. Ecco le parole del mister.

Circa la vicenda che ha coinvolto il giocatore rossonero Maccarone, ha affermato: “Non ci sentiamo toccati dalla vicenda, perché già da venti giorni non fa più parte del gruppo per motivi disciplinari. A tal proposito ci sarà un comunicato stampa della società. Non conosco le sue cose dello scorso anno e qualsiasi commento sarebbe superfluo. Non abbiamo mai menzionato questa vicenda perché prima del 2 dicembre non si possono fare cambi di squadra e dare gli svincoli ai tesserati”.

Rispetto alla prossima gara: “Sono un paio di giorni che sono imbufalito a causa degli atteggiamenti in allenamento, voglio capire chi effettivamente vuole rimanere qui, a Foggia. Non voglio più prestazioni come quella di Sorrento e quindi pretendo molto di più. Devono darsi una mossa, ci vuole più determinazione e cattiveria agonistica. Sono tutti in discussione. Chi avrà l’atteggiamento positivo resterà con noi. I soliti, della vecchia guardia, rispondono sempre bene ma ci sono alcuni che devono fare il salto di qualità, altrimenti vanno a casa”.

Inoltre, sull’avversario ha detto: “L’Altamura è un ottima squadra, molto importante con buoni giocatori, in tutti i reparti, e un ottimo allenatore. Sarà una partita difficilissima, perché loro verranno agguerriti. Quindi, dobbiamo essere più cattivi e determinati. Voglio che tutti arrivino con la consapevolezza che domani sarà una gara difficilissima e durissima”.

Infine, sul futuro rossonero ha chiosato: “Fino a Natale dobbiamo fare più risultati positivi possibili, dobbiamo stringere i denti. Chi vuole continuare ad essere del progetto Foggia, che è una società storica dove tutti devono dare l’anima, deve darmi delle risposte importantissime senza se e senza ma, sia da parte di chi gioca sia chi resta in panchina. Voglio risposte sia dai grandi sia dagli under.”

Ph: Luigia Spinelli

Valerio Palmieri

Giornalista praticante, laureato in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Foggia. Laureato in Filologia moderna con 110 e lode. Da sempre sono appassionato di scrittura e, dopo varie collaborazioni, da gennaio 2017 sono redattore di Foggia Reporter. Mi occupo principalmente di politica, eventi religiosi e interviste. Sono convinto che la comunicazione digitale sia lo strumento più efficace per attuare quella rivoluzione culturale che tanto bene può fare al nostro territorio locale e nazionale.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock