Politica

Milleproroghe, La Salandra firme misure a tutela agricoltura e pesca


Il decreto Milleproroghe ha ricevuto il via libera alla Camera dei deputati.

A parte l’ormai noto emendamento che prevede la proroga dell’esenzione dell’Irpef agricola per 9 aziende su 10, da me sostenuta fin dall’inizio e ripristinata grazie a un preciso indirizzo politico del Governo Meloni, – fa sapere il deputato Giandonato La Salandra, componente della Commissione Agricoltura – è stato approvato dal Governo anche un ordine del giorno, di cui sono primo firmatario, che riguarda l’opportunità di prorogare anche per il 2024 le misure di sostegno per l’ortofrutta e in particolare il reparto pericolo, avvalendosi del Fondo per la gestione delle emergenze in agricoltura”.

Approvati anche altri due ordini del giorno a cui il deputato foggiano ha lavorato, insieme al capogruppo di Fratelli d’Italia in Commissione Agricoltura on. Cerreto e al responsabile nazionale del Dipartimento Agricoltura on. Mattia: “Ringrazio i colleghi deputati per il lavoro svolto in merito ad altri due impegni approvati: la proroga per le misure di sostegno alla pesca, considerando che già con la Legge 213/23 vi era stata l’equiparazione tra pescatori e agricoltori, consentendo interventi compensativi dinanzi a specifiche emergenze anche per gli agricoltori del mare.

L’odg nr. 4, invece, proroga per il 2024 le misure di sostegno per il comparto vitivinicolo, con specifico riferimento al contrasto della peronospora della vite, avvalendosi del Fondo per le emergenze in agricoltura, con una dotazione complessiva di 300 milioni di euro e anche per questo risultato ringrazio il Governo e, in particolare, per la grande attenzione, il ministro Lollobrigida”.

Vincenzo D'Errico

Giornalista professionista e scrittore, impegnato a lungo nell’emittenza locale, collaboratore del quotidiano L’Edicola del Sud, direttore della Rivista Filosofia dei Diritti Umani / Philosophy of Human Rights.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio