Cronaca

Mercato Candelaro di Foggia, dopo mesi non è cambiato nulla: erbaccia, immondizia e tanti disagi

Foggia – Siamo arrivati quasi a dicembre e la situazione del Mercato Candelaro, purtroppo, non è cambiata.

Sono mesi che il cantiere è aperto ma del mercato non si vede neppure l’ombra. Il 26 novembre dello scorso anno c’è stato l’annuncio ufficiale della partenza dei lavori dell’Acquedotto Pugliese per la realizzazione di una condotta necessaria e fondamentale per poter procedere alla ripresa dell’intervento finalizzato alla rifunzionalizzazione del Mercato del rione Candelaro, opera inserita nel programma ‘Da periferia a periferia’.

Per diverse ragioni, nel corso dei mesi passati, i lavori sono stati interrotti creando non pochi malumori tra cittadini e commercianti del posto che, giustamente, si sono sentiti presi in giro.

“Siamo arrivati anche a fine Novembre 2020 come potete ben vedere la situazione dell’ormai ex Mercato Candelaro è cambiata ma di poco c’è qualche mattonella in più ma nulla di che….. erbaccia e immondizia ovunque operai che latitano o meglio compaiono e scompaiono – scrive un residente della zona Candelaro su Facebook -.


E intanto il tempo continua a passare i disagi per i commercianti del marcato aumentano come anche le perdite economiche tutto questo nel menefreghismo più assoluto dell’amministrazione Comunale.

Il Signor Sindaco sulla sua pagina un po di tempo fa si vantava e sperava di consegnare questa immensa struttura (10 box 3mt x 3) a fine anno però non specificava bene di che anno si trattava. A questo punto invito fortemente chi di dovere a denunciare o magari a far richiesta ufficialmente in consiglio comunale per avere informazioni sulla reale durata dei lavori sulla reale consegna e su quanto sta costando questo ipotetico mercato.

E invito personalmente il Signor Sindaco a venire a trovarci come fece all’inizio di questa barzelletta al mercato perché lo show per avere i voti non si fa solo prima delle elezioni”.

Annarita Correra

Mi chiamo Annarita Correra, ho 27 anni e amo raccontare storie. Credo che la bellezza salverà il mondo e per questo la cerco e la inseguo nella mia terra, la più bella del mondo. L’amore per la letteratura mi ha portato a conseguire la laurea triennale in Lettere Moderne e quella magistrale in Filologia Moderna. Ho collaborato con riviste online culturali, raccontando con interviste e reportage le bellezze pugliesi. La mia avventura con Foggia Reporter é iniziata cinque anni fa. Da un anno curo la linea editoriale del giornale, cercando di raccontare la città e la sua provincia in modo inedito, dando voce e spazio alla cultura e alle nostre radici. Mi occupo di web editor e creo contenuti digitali, gestisco la pagina Instagram del giornale raccogliendo e raccontando le immagini più belle delle nostra terra.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock