Cronaca

Manfredonia, trovata la carcassa di una tartaruga Caretta Caretta

Manfredonia – Le guardie ecologiche volontarie Ispettori Ambientali Territoriali del Corpo nazionale Civilis Endas di Manfredonia sono intervenuteper fare recuperare la carcassa di una tartaruga Caretta Caretta.

Questa mattina durante un normale servizio di controllo sul territorio gli Ispettori con il Comandante Giuseppe Marasco hanno recuperato un esemplare di Caretta Caretta di circa 80 cm ormai morta, adagiato sulla spiaggia a circa 200 metri a sud del lido la Bussola della Riviera sud di Manfredonia.

Immediatamente le segnalazioni opportune agli enti competenti che hanno attivato immediatamente la procedura per il recupero della carcassa. La tartaruga comune, o tartaruga caretta è la tartaruga marina più comune del mar Mediterraneo.

La specie è diffusa in molti mari del mondo ma è fortemente minacciata in tutto il bacino del Mediterraneo ed è ormai al limite dell’estinzione nelle acque territoriali italiane.

Sono animali che si sono adattati alla vita acquatica grazie alla forma allungata del corpo ricoperto da un robusto guscio ed alla presenza di “zampe” trasformate in pinne. Alla nascita è lunga circa 5 cm. La lunghezza di un esemplare adulto è di 80 – 140 cm, con massa variabile tra i 100 ed i 160 kg. La testa è grande, con il rostro molto incurvato. Gli arti sono molto sviluppati, specie gli anteriori, e muniti di due unghie negli individui giovani che si riducono ad una negli adulti.  

Il Comandante Nazionale del Corpo degli Ispettori Ambientali Territoriali ha dichiarato: “Nel Golfo di Manfredonia, la specie è minacciata dall’inquinamento marino, dalla riduzione degli habitat di nidificazione, dalle collisioni con le imbarcazioni, e dagli incidenti causati dalle reti a strascico e dagli altri sistemi di pesca”.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock