Cronaca

Mafia foggiana: la Regione Puglia si costituisce parte civile

Oggi, 23 settembre, il presidente dalla Regione Puglia, Michele Emiliano ha partecipato, in Tribunale, a Bitonto, all’udienza preliminare sul racket della mafia foggiana.

La Regione Puglia, rappresentata da Michele Emiliano, questa mattina ha chiesto di costituirsi parte civile nel processo sul racket della mafia foggiana, nei confronti degli imputati che hanno chiesto il rito abbreviato.

La Direzione distrettuale antimafia di Bari ha chiesto il rinvio a giudizio per 29 persone, 26 delle quali hanno chiesto di essere processati con il rito abbreviato.

Gli imputati coinvolti nel processo rispondono di estorsione con l’aggravante mafiosa. Si tratta di uomini appartenenti a pericolosi clan mafiosi che, per anni, hanno tenuto sotto scacco la citta di Foggia e la sua provincia.

Un duro colpo alla mafia, fenomeno radicato in Capitanata che fa dell’estorsione e dei ricatti i suoi strumenti più importanti.

Una terra, la Capitanata, che vive nel clima del terrore e delle minacce. Distruzioni di aziende, intimidazioni, omicidi ed estorsioni. La lotta alla mafia continua e non deve mai arrestarsi.

Fonte: bari.repubblica.it

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock