Cronaca

Mafia foggiana, scarcerato il boss Roberto Sinesi

Roberto Sinesi è tornato in libertà. L’uomo, 62 anni, esponente del clan Sinesi -Francavilla, è considerato uno dei capi storici della Società foggiana. Gli ultimi anni li ha trascorsi in carcere, a lungo in regime di 41 bis. Lo scorso primo febbraio la Corte di Appello di Bari ne ha disposto la scarcerazione. Nel 2016 il boss fu al centro di un agguato, avvenuto al rione Candelaro,  durante il quale rimasero feriti anche la figlia e il nipotino di 4 anni.

Nei giorni scorsi due esponenti di spicco del clan – i fratelli Ciro e Giuseppe Francavilla – si sono pentiti.

Vincenzo D'Errico

Giornalista professionista e scrittore, impegnato a lungo nell’emittenza locale, collaboratore del quotidiano L’Edicola del Sud, direttore della Rivista Filosofia dei Diritti Umani / Philosophy of Human Rights.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio