Lei seducente, lui emozionato: così Alessia Macari e Oliver Kragl arrivano all’altare

Trapelano le prime immagini e i primi dettagli del matrimonio più atteso ...

Foggia Reporter

Inizia con un romantico stato su Instagram il giorno del matrimonio di Alessia Macari e Oliver Kragl. Proprio su Instagram infatti cominciò la loro storia d’amore, destinata a sfociare subito in un fidanzamento e poi in una convivenza con il trasferimento del bomber al Foggia Calcio, neo promosso in serie B.

Come ogni favola vip che si rispetti, anche in questo caso la cerimonia è blindata, considerando l’alto numero di invitati appartenenti al mondo dello spettacolo e del calcio che conta. Le immagini ufficiali saranno trasmesse in esclusiva per la trasmissione di Barbara d’Urso ma, nell’attesa di poter rivedere comodamente seduti in poltrona il matrimonio della coppia più amata del calcio nostrano, eccovi alcuni dettagli del matrimonio.

Lo sposo ha scelto uno spezzato nei colori del bianco e del nero – scelta che non è stata apprezzata da alcuni dei presenti per un’allusione ai colori della squadra juventina. La cerimonia religiosa si è svolta presso la parrocchia dell’Annunciazione del Signore, in zona Macchia Gialla, chiesa che rientra nel circondario in cui risiedono gli sposi, come solitamente accade. Gli allestimenti floreali curati da un fiorista in sinergia con la wedding planner hanno spaziato dalle rose bianche di stagione, alle ortensie fino ai più particolari lisianthus e dalla classica gipsofila, meglio conosciuta come “nebbiolina”, fiore molto utilizzato nei matrimoni. I colori predominanti sono stati quindi quelli del bianco e del verde. Tranne che per le damigelle che hanno sfilato con un abito lungo nei toni del rosa pastello.

La vincitrice del Grande Fratello Vip si è rivelata quindi una sposa dai gusti classici e tradizionali se non fosse per l’abito che ha invece rispecchiato appieno la sua personalità seducente. Un modello a sirena con profondi tagli laterali ricamati in pizzo che lasciano trapelare le gambe e i fianchi. Profonda scollatura sulla schiena e ampia scollatura a punta anche sul suo generoso decoltè. Insomma un abito sexy che non lascia molto all’immaginazione, come hanno commentato alcuni dei cittadini che hanno gremito l’ingresso della chiesa, lontano dall’immagine di una sposa tradizionale.

Il bello di questo matrimonio è che la maggior parte dei fornitori scelti sono state – a discrezione degli sposi – le eccellenze del nostro territorio: fiorario, make up artist e atelier dell’abito da sposa sono tutti made in Foggia. Solo il parrucchiere – che ha realizzato un mosso retrò impreziosito da una spilla laterale – è stato fatto venire appositamente da Roma per l’occasione, alloggiando in uno dei bed and breakfast locali.

Il banchetto invece si sta svolgendo presso il Tenimento San Giuseppe, a pochi chilometri dal capoluogo dauno: dalle ultime indiscrezioni che stanno trapelando, i colori, per lo meno in alcuni dettagli floreali, restano sempre il bianco, il verde e il rosa.

Per il resto non ci resta che aspettare le prossime ore e l’esclusiva di Mediaset.

Auguri e felicitazioni anche dalla redazione di Foggia Reporter!