Attualità

Lamborghini sceglie l’Architiello di San Felice sul Gargano per il suo ultimo progetto

Il noto marchio automobilistico, Lamborghini, sceglie il Gargano per promuovere i suoi ultimi gioiellini.

La foto scattata davanti ad uno dei simboli più rappresentativi del nostro stupendo Gargano, il caratteristico Architiello di San Felice, fa parte di un ambizioso progetto denominato With Italy, For Italy.

Si tratta di un vero e proprio inno d’amore per il nostro bel Paese, una serie di meravigliosi scatti in giro per lo Stivale in cui sono immortalate le ultime automobili della prestigiosa azienda italiana.

Le Lamborghini sono ritratte nelle bellezze paesaggistiche italiane, da Nord a Sud, ritraendo scorci mozzafiato e realtà quotidiane. Un modo originale per rilanciare il made in Italy dopo l’emergenza sanitaria ed economica che il nostro Paese ha dovuto affrontare negli ultimi mesi a causa della pandemia del Covid-19.

Il tour delle Lamborghini, sapientamente ritratto dall’obiettivo di Gabriele Micalizzi, racconta i luoghi più affascintati della Puglia.

Da luoghi iconici come Alberobello e il Gargano, passando per meravigliosi paesaggi come quelli di Gravina, per poi fare tappa a Bari, le Lamborghini hanno mostrato tutte le bellezze pugliesi.

Le altre città immortalate negli scatti sono state: Vieste, Bitonto, Villanova, Fasano, Ugento, Otranto, Ostuni, Marina San Gregorio, Alliste, Molfetta e Patù.

“Emozioni genuine, antiche tradizioni, gente gioiosa, luoghi autentici e alcune delle spiagge di sabbia e mare azzurro più belle d’Italia. Benvenuti in Puglia attraverso l’obiettivo di Gabriele Micalizzi.

Sede di siti e storie che risalgono a migliaia di anni fa, questa regione italiana è stata esplorata dalla sua equivalente Super Sports Car – l’Aventador SVj Roadster – il cui design esclusivo e la tecnologia sofisticata ricordano il ricco patrimonio Lamborghini”, si legge sulla pagina Instagram.

Fonte: Puglia.com

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock