Cultura e territorio

La millenaria necropoli dei Dauni raccontata da ‘Un reporter in valigia’

Il Gargano non è solo bagni nel mare, c’è anche anche tanta storia come dimostra Monte Saraceno, la montagna che fa da scenografia agli stabilimenti balneari di Mattinata e sulla cui cima si trova la millenaria necropoli dei Dauni.

Peccato che pochi turisti la raggiugano. Lo fa ‘Un reporter in valigia‘ nella nuova stagione dedicata al Gargano. Per l’autore della web-serie di viaggi Mirco Paganelli si tratta di un ritorno nel sito archeologico sull’Adriatico, raccontato questa volta attraverso gli occhi della gente del posto, in particolare di un’associazione mattinatese che organizza passeggiate archeologiche alla riscoperta dei tesori locali.

“Mi sono unito a loro perché rispecchiano la stessa filosofia di ‘Un reporter in valigia’, ovvero scoprire le bellezza vicino casa, l’unico modo per tutelare un territorio e promuoverne un turismo sostenibile”, afferma Paganelli, che nel secondo episodio della stagione chiacchiera anche con l’autista della storica navetta ‘famigliare’ di Mattinata che ha visto cambiare il turismo della città: “Abbiamo un turismo più qualificato – dice – e questo ci rende orgogliosi”.

Credits: Un reporter in valigia

I panorami mozzafiato dalla cima di Monte Saraceno al tramonto “sono un regalo per l’anima”, sottolinea Paganelli, affascinato anche dal carattere del misterioso popolo dauno. “Erano un popolo pacifico, non sono stati fatti ritrovamenti bellici. Vivevano di ciò che la natura offriva, di agricoltura e di pesca. La bellezza di quel posto bastava loro”, conclude il viaggiatore.

È possibile vedere il nuovo episodio ai seguenti link: YouTube, Facebook e Instagram.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock