Attualità

‘Isola’, il Teatro della Polvere racconta l’assurdo della violenza di genere

Il Teatro della Polvere di Foggia si confronta con il tema, complesso e di drammatica attualità, della violenza di genere, fenomeno che scruta e indaga al fine di metterne in luce l’ingiustizia e l’assurdità di tutte le sue manifestazioni. Nasce così la performance ‘Isola’, per la regia di Mariangela Conte, che verrà presentata in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, che ricorre il 25 novembre. Attraverso la potenza della parola e del linguaggio del corpo, gli attori della compagnia di via Parisi porteranno in scena la rappresentazione delle varie forme di violenza di cui le donne possono essere vittima. “Sulla violenza contro le donne è necessario un cambiamento culturale nella società e nell’interazione con il sesso femminile. Partendo, quindi, dagli strumenti della cultura il messaggio è più efficace. Il teatro, per sua natura, coinvolge emotivamente, per questo abbiamo deciso di servirci dell’arte performativa per attraversare le storie di alcune donne violate nell’animo e nel corpo, per comprendere fino in fondo, per farle proprie e agire quel cambiamento che ci auguriamo”, ha spiegato la presidente del Teatro della Polvere, Marianna Bonghi.
In chiusura di serata è previsto un momento di confronto con la presidente e le operatrici de ‘Il Filo di
Arianna’, cooperativa sociale che gestisce i Centri anti-violenza degli ambiti di Lucera, San Severo e Vico del Gargano. A condividere le proprie esperienze saranno, quindi, la presidente Barbara Rosaria Patetta, la
psicologa Anna Maria Silvestre e l’avvocata Maria Rosaria De Muzio, tra le varie figure professionali che
sostengono le donne nel percorso di affrancamento e rinascita. “Siamo onorate della collaborazione con il
Teatro della Polvere, presidio culturale nei quartieri settecenteschi di Foggia”, spiega la presidente Patetta.
“Il nostro impegno è di accogliere le donne e aumentare la loro consapevolezza nel riconoscimento delle
tante manifestazioni della violenza”, conclude.
L’appuntamento è, quindi, per il prossimo sabato, 25 novembre, al Teatro della Polvere, in via Nicola
Parisi, 97. Ingresso ore 20.00, inizio ore 20.30.


Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio