Attualità

Intimidazioni al sindaco di Monte Sant’Angelo: “Vado avanti a testa alta, proseguo il mio lavoro a favore della legalità”

Monte Sant’Angelo – C’è una Puglia che resiste alle intimidazioni della mafia, alle minacce, alla criminalità organizzata, una Puglia che vuole guardare avanti nel migliore dei modi nel rispetto dei cittadini e di chi opera quotidianamente in modo giusto e corretto.

La Puglia dei valori e del coraggio in questi giorni ha il volto di Pierpaolo d’Arienzo, sindaco di Monte Sant’Angelo, vittima di una terribile intimidazione. Il primo cittadino dei comune garganico ha trovato una bottiglietta di benzina e dei proiettili sulla sua macchina parcheggiata di fronte al palazzo comunale.

“Cari concittadini, sono sconcertato e sconfortato da questo ennesimo vile atto. Amareggiato e molto triste. Quello che posso dirvi di certo è che non mi fermo, vado avanti a testa alta, proseguo il mio lavoro e le mie battaglie a favore della legalità. Forte di avere una squadra alle mie spalle che mi sostiene.

Forte di avere una meravigliosa famiglia che nonostante tutto mi dà il coraggio di continuare. Forte di avere una città dalla mia parte, una città che ha imparato a distinguere. Una città che come me ha deciso da che parte stare”. Questa la coraggiosa risposta del primo cittadino che incarna il volto migliore della provincia di Foggia e più in generale della Puglia.

“Voglio esprimere al sindaco di Monte Sant’Angelo tutta la mia solidarietà per questo nuovo atto d’intimidazione assolutamente inaccettabile che ha subito. Un gesto vile, perpetrato con l’unico scopo di turbare lui e l’intera la comunità.
Mi auguro che i responsabili possano essere identificati al più presto e assicurati alla giustizia”.

Lo ha detto il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano dopo aver appreso la notizia del terzo grave episodio ai danni del sindaco di Monte Sant’Angelo Pierpaolo D’Arienzo a cui sono stati recapitati dei proiettili e una bottiglietta di benzina sulla sua auto.

“Sebbene – ha proseguito Emiliano – si tratti di azioni che feriscono la vita e gli affetti di una persona, ho letto le parole del Sindaco D’Arienzo che ha saputo immediatamente reagire richiamando i valori su cui si fonda il suo operato, all’insegna della trasparenza e della legalità per il bene dell’intera comunità di Monte Sant’Angelo. La Regione Puglia continuerà a essere al suo fianco”

 

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock