X

Il Foggia ricorda la tragedia di Viale Giotto: in campo con una maglia commemorativa

Una ferita aperta da 20 anni

Foggia – Il mese di novembre, a Foggia, è un mese di grande dolore e silenzio. L’11 novembre di 20 anni fa una terribile tragedia ha sconvolto i foggiani lasciando un segno indelebile nei cuori di tutti: stiamo parlando del crollo di Viale Giotto.

Una ferita aperta da 20 anni, ormai, nei cuori dei foggiani che non dimenticheranno mai quel freddo giorno di novembre.

In occasione della partita di domenica che vedrà scendere in campo Foggia e Sorrento allo stadio Zaccheria, i padroni di casa, gli avversari e la terna arbitrale, indosserano una maglia commemorativa per ricordare quella devastante notte dell’11 novembre 1999.

Ecco cosa ha scritto la società rossonera.

Sono passati 20 anni, ma sembra ieri. Venti anni di dolore, ancora vivo e mai totalmente sopito. Sessantasette anime volate in paradiso, nel pieno della notte, l’11 novembre 1999.

In silenzio, lasciando un vuoto incolmabile nei cuori dei familiari. Stroncando il cuore di una città intera. Un dolore incancellabile nelle menti e nei cuori dei foggiani.

Domenica pomeriggio, in occasione di Foggia-Sorrento, la squadra rossonera ricorderà quella tragico giorno scendendo in campo con una t-shirt commemorativa che verrà indossata anche dalla squadra avversaria e dalla terna arbitrale, rispettando 1’ di silenzio profondo e ricco di sentimento, per onorare la memoria di quei 67 angeli.

Poco prima del fischio d’inizio, invece, alcuni parenti delle vittime di Viale Giotto effettueranno un giro di campo per ricevere l’abbraccio virtuale di tutta la tifoseria. Perché Foggia non dimenticherà mai.

Categorie: News Foggia Calcio