Il Cavaliere dei Vip Michele Cutro incorona il foggiano Massimiliano Battaglini “Maestro di pasticceria”

Un grande riconoscimento per il pasticcere foggiano Battaglini

Foggia Reporter

Il critico gastronomico e musicale, conosciuto da tutti come il Cavaliere dei Vip, Michele Cutro, ha premiato il pasticcere foggiano Massimiliano Battaglini, designandolo del titolo di “Maestro di pasticceria“.

Il pasticcere foggiano e il critico gastronomico sono stati ospiti, a Merate, nel ristorante-pizzeria “Made in Sud” del Maestro pizzaiolo Fabio Fiorenza. Un grande evento nel quale il noto critico e personaggio televisivo ha conferito a Battaglini un importante premio da parte della Federazione Cooking Show.

La pasticceria è un’arte in continua crescita ma non deve mai perdere la sua genuinità, la sua vera essenza è, infatti, la semplicità. “Il maestro Battaglini ha alle spalle una lunga tradizione di pasticceri, la sua è una famiglia d’arte”, ci dice Cutro.

La passione per questa golosa arte è una passione che nella famiglia Battaglini si tramanda di generazione in generazione. Da sempre questa famiglia foggiana propone dolci genuini, creati con materie prime di qualità, capaci di racchiudere in un solo morso tutta l’essenza della classica pasticceria di una volta.

Battaglini, a Foggia, è un cognome simbolo di garanzia e di golosità. Quello di Massimiliano è un lavoro che va coltivato con amore, infinita passione e profonda dedizione. Si aggiunga poi il talento e tanta esperienza, ed ecco gli ingredienti perfetti che ritroviamo nei dolci firmati Battaglini.

“Le creazioni di Massimiliano hanno il sapore della tradizione, sono semplici e raffinate, hanno gusto e carattere. Oggi molti pasticceri propongono dolci gourmet, particolari sì ma poveri di gusto”, sottolinea Cutro.

La pasticceria di Massimiliano Battaglini è una continua ricerca di sapori e profumi della nostra terra, attraverso il costante lavoro e la creatività. “Non mi aspettavo di ricevere un premio così prestigioso, è stata per me una grandissima sorpresa – ci dice Massimiliano con la voce emozionata e con l’umiltà che lo contraddistingue -. Ringrazio Michele Cutro per questo riconoscimento, ci tengo a ringraziare anche mia moglie e la mia famiglia, sempre presenti e pronti ad incoraggiarmi nel mio lavoro”.

La pasticceria foggiana di Battaglini è un luogo in cui tradizione e innovazione si mescolano tra loro dando vita a deliziose creazioni apprezzate da tutti, anche dai palati più esigenti come quello del grande Iginio Massari, il re della pasticceria italiana.

“Siamo stati ospiti, a Brescia, nella pasticceria del maestro Massari – ci dice Cutro -. Lì Massimilano ha fatto degustare i suoi dolci al Maestro, tra commozione e tanta emozione. E’ stato un momento bellissimo”.

A proposito dell’incontro con Massari, Massimiliano ci racconta: “Ho avuto modo di incontrare il Maestro tanti anni fa, quando ero piccolo, in occasione di un suo corso. Ritrovarlo ora è stato per me molto emozionante. Il maestro Massari è un professionista molto umile, è una persona vera, senza fronzoli, che riesce a mettere tutti a proprio agio”.

E aggiunge: “Ho portato al maestro alcune mie creazioni, dolci realizzati con i prodotti della nostra terra, grazie ai quali ho ricevuto da lui tanti complimenti”.

Una bellissima realtà foggiana“, queste le parole utilizzate da Iginio Massari per descrivere l’ottimo lavoro di Battaglini e della sua famiglia. Alle parole di Massari fa eco il Cavaliere dei Vip che aggiunge: “La città di Foggia è ricca di tante realtà culinarie d’eccellenza. E’ un territorio bellissimo al quale mi sento molto legato, colgo l’occasione, inoltre, per salutare calorosamente il sindaco Franco Landella”.

Il legame che lega il Cavaliere dei Vip alla pasticceria foggiana e alla nostra città è molto forte, è un legame di affetto e di stima che va avanti da diversi anni e che porterà Cutro e Battaglini a ritrovarsi a Foggia, il 19 settembre, per un importante incontro, un grande evento per la nostra città del quale non possiamo ancora anticiparvi nulla.

Non ci resta che congratularci con un grande professionista foggiano che ha fatto della nobile arte della pasticceria non solo il suo lavoro ma la sua più grande passione, una dote da non sottovalutare ai giorni nostri.